Recensione “Un passo avanti” di Felice Stevens

 

 

 

 

 

Alex Stern ha tutto: è di bell’aspetto, affascinante, fa un lavoro che ama ed è l’amicone del gruppo. Vive la vita al massimo nella città che non dorme mai. Ma Alex è anche un maestro della finzione, e neppure il suo migliore amico vede il dolore che il ragazzo nasconde così bene. Lo stesso Alex non è sicuro di chi sia o cosa stia cercando, sa solo che non l’ha ancora trovato.

Come veterinario, Rafe Hazelton ama tutti gli animali che incontra. A loro non importa della sua balbuzie o se preferisce gli uomini. Il loro è un amore incondizionato, ma la sua vita è comunque vuota: gli animali possono arrivare fino a un certo punto. Delle nuove amicizie lo convincono ad abbattere il muro di solitudine dietro cui si è rifugiato fin dall’infanzia e a scoprire cosa si stia perdendo.

Alex e Rafe instaurano così un’amicizia che diventa sempre più intima, ed entrambi giurano che la loro relazione continuerà fin quando durerà il divertimento. Ma quando vecchi dolori tornano a galla e segreti nascosti per anni vengono rivelati, Alex e Rafe scopriranno che accettare ciò che hanno nel cuore e fare il passo successivo potrebbe donare loro la più grande ricompensa alla fine del tunnel.

Bellissimo libro, bellissimi i personaggi di Alex e Rafe. Alex è un ragazzo solare e sempre allegro. Gli basta poco per catturare le persone e conquistarle. Agli occhi di Rafe, Alex ha tutto e più di ogni altra cosa è tutto ciò che lui non sarà mai. Rafe invece è chiuso in se stesso, solo e soffre di balbuzie. È attratto da Alex ma ha la certezza che Alex non prenderebbe mai in considerazione uno come lui, uno che tutti hanno sempre additato come diverso, perfino la sua stessa madre che lo ha sempre rifiutato. L’unica cosa bella nella vita di Rafe è la sua clinica veterinaria dove può avere a che fare con gli animali, gli unici esseri viventi che non lo giudicano e non lo feriscono.

Ma le apparenze ingannano e Alex è il re dell’inganno relativamente alle sue emozioni, ai suoi sentimenti. Perfino con il suo migliore amico Alex non riesce a lasciarsi andare. La vita di Alex non è certo l’idillio che tutti credono…

Quando però Alex e Rafe si avvicinano e cominciano a frequentarsi, neppure i loro segreti e le loro paure fermeranno il sentimento che inizia a nascere tra i due e li travolge facendo capire ad entrambi che forse la felicità vera è a portata di mano se solo decidono di fidarsi e affidarsi l’uno all’altro.

Ho amato molto il lato introspettivo di entrambi i personaggi, la delicatezza dei pensieri e l’intensità dello scoprirsi innamorati, indissolubilmente legati mentre a vicenda si supportano e si aiutano ad affrontare quel passato che ha segnato entrambi in modi diversi eppure così simili.

Lettura assolutamente consigliata.

 

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA