Recensione “Un giovane tassidermista innamorato” di K.A. Merikan

 

 

 

 

Ethan è un giovane artista-imprenditore estremamente pragmatico (qualcuno potrebbe dire “asociale”), con un eccentrico amore per la tassidermia. È vicino al diploma e a un bivio: la sola cosa che vuole è sviluppare ulteriormente la sua attività, ma i suoi genitori vogliono che lui studi legge. Per Ethan questi sono già più problemi di quanti ne vorrebbe, per cui qualsiasi tipo di vita amorosa è fuori dai suoi programmi. Fino a quando impatta in Robert Hunter, il quarterback della squadra di calcio. Letteralmente.

Robert se la sta cavando bene al liceo. Ha buoni voti, si sta preparando per gli studi di medicina, ha perfino deciso di aspettare fino al college per appuntamenti potenzialmente problematici. È gay, non se ne vergogna, ma non vuole attirare problemi. I suoi piani accuratamente progettati però potrebbero uscire completamente dai binari, quando beve troppo a una festa e causa dei danni irreversibili a Ethan, lo strambo della scuola.

Robert deve affrontare il fatto che forse non è il bravo ragazzo che ha sempre pensato di essere. E che forse non vuole studiare medicina. E che forse, solo forse, in realtà non vuole aspettare fino al college per uscire con qualcuno.

Ethan è un diciottenne con la passione per la tassidermia. È un tipo eccentrico e anche un po’ asociale. Robert è il quarterback della squadra di calcio. Assolutamente sexy e, per quanto ne sa Ethan, assolutamente etero. Le loro vite si incrociano una sera durante una festa, quando uno dei componenti della squadra di calcio inizia a prendere in giro Ethan, seguito dagli altri. La presa in giro finisce con Ethan che scappa e Rob che scherzando lo rincorre fino a causare a Ethan un incidente con conseguenze irreversibili.

Preso dal senso di colpa Robert si avvicina a Ethan e il loro rapporto inizierà a crescere tra incomprensioni e nuove esperienze. Entrambi, oltre a scoprire la propria sessualità e il proprio amore, devono anche capire cosa fare nella vita. Ethan vuole proseguire nel suo lavoro come tassidermista, Robert sembra avere il futuro già scritto alla facoltà di medicina, anche se forse non è davvero ciò che vuole.

Devo dire che è davvero un bel libro. La storia di due ragazzi che “imparano” a diventare adulti, sia come coppia che come individui. È una storia dove rinascita, rivincita, forza e dolcezza si mescolano in mix intenso e piacevole da leggere.

Ethan mi è piaciuto particolarmente, sebbene non ami proprio quella che, invece, è la sua passione. Eppure mi ha catturato con la sua fragilità che diventa poi incredibile forza nell’affrontare tutto quello che gli succede. È un ragazzo che sa quello che vuole dal futuro ma, per quanto riguarda i rapporti sociali, è un po’ una frana. È bella l’istintività con cui agisce quando è nervoso, e la descrizione dell’interiorità dei personaggi è capace di farti provare sulla pelle i loro sentimenti.

Assolutamente consigliato.

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

 

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA