Recensione “Tempo al tempo” di Mary Calmes

 

 

 

 

Stefan Joss non può farcela. Non solo deve recarsi in Texas nel bel mezzo dell’estate per fare da ‘damigello’ alle nozze della sua migliore amica Charlotte Holloway, ma è anche costretto a negoziare un affare da milioni di dollari. Come se non bastasse, si sente scombussolato dalla presenza dell’unico uomo che Charlotte aveva promesso di non invitare: suo fratello Rand Holloway.

Stefan e Rand sono nemici giurati dal primo giorno in cui si sono incontrati, così Stefan è scioccato quando una tregua momentanea trasforma la loro solita ostilità in una complicità improvvisa. Benché diffidente riguardo ai suoi sentimenti, Stefan rimane influenzato dalle rivelazioni sincere di Rand e decide di dargli una possibilità.

Ma la loro storia d’amore appena sbocciata viene messa a repentaglio quando l’affare di Stefan va storto: la proprietaria dell’ultimo ranch che ha bisogno di assicurare alla sua compagnia viene uccisa. Per Stefan sarà una sorpresa scoprirlo e rendersi conto che anche la sua vita è in pericolo.

 

Stefan Joss ha giorni difficili davanti a sé. Testimone di nozze della sua migliore amica Charlotte, deve recarsi in Texas per il matrimonio e al contempo occuparsi anche di una questione di lavoro. Tutto andrebbe a meraviglia se non fosse per il fratello di Charlotte, Rand Hollowoy.

Bello, sexy, dannatamente arrogante e, soprattutto, etero dalla punta dei piedi a quella dei capelli. Stef e Rand non sono mai andati d’accordo ma, per il bene di Charlotte, Stef si reca in Texas, deciso ad ignorarlo.

Quando si incontrano, però, Rand è stranamente gentile ma ciò che è ancora più assurdo è che Rand fa di tutto per convincere Stef che loro due sono perfetti per stare insieme. L’attrazione è innegabile e il fuoco tra loro arde vivo tanto che Stef non sarà in grado di dire di no a quel cowboy che lui ha sempre voluto nel profondo della sua anima.

Ma mentre Stef e Rand si avvicinano, qualcuno trama alle spalle di Stef…

Bellissimo libro e meravigliosi personaggi. Impossibile non venire conquistati da Rand e Stafan e dalla passione che nutrono l’uno per l’altro. La loro non è solo una storia d’amore ma la conclusione di un percorso che entrambi devono fare. Rand ha dovuto accettare di essere gay e di aver sempre voluto Stef e Stef deve finalmente imparare ad impegnarsi in una relazione senza scappare a gambe levate.

Ma la promessa di una meravigliosa vita insieme in quel ranch, il Red Diamond, che entrambi amano, è troppo allettante per non lasciarsi andare.

Lettura assolutamente consigliata e vi assicuro che quando l’avrete conclusa anche voi vorrete andare a vivere al Red Diamond.

 

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA