Recensione “TEMPESTA CONIUGALE (Vol 2)” di Danilo Cristian Runfolo

 

 

 

 

 

 

romanzo breve (75 pagine) – Il gioco perverso intrapreso dai coniugi siciliani si è fatto, ormai, qualcosa di diverso, assumendo la forma di un contenitore di denaro capace di offrire quel benessere economico sperato, privandoli, tuttavia, in maniera inaspettata e distruttiva, della loro stupefacente intesa. Fabio e Laura sono due estranei che macinano soldi.

Un guardone dietro il finestrino dell’auto si è trasformato nel primo vero cliente. Il gioco iniziato dai coraggiosi coniugi siciliani due anni prima, è riuscito a catapultarli in quella dimensione di agio economico da tempo sperata. Per Fabio è stato più semplice di quanto pensasse, mentre per Laura più naturale di quanto temesse. La loro intimità si è fatta show e i numerosi biglietti sono staccati solo per pochi facoltosi spettatori ai quali, ora, è concesso il privilegio di salire sul palco e recitare attivamente una parte. Una volta aperto, quel sipario, è diventato impossibile da chiudere. Francesca, la psicologa da sempre innamorata di Fabio, sembra essere il solo punto fermo nella loro cerchia pressoché inesistente di amicizie: ha già salvato Laura dal vizio dell’alcol e forse, stavolta, potrebbe aiutare lui. Il cielo, sopra le loro teste, intensifica le tinte del grigio, mentre dei grossi nuvoloni si addensano all’orizzonte. È in arrivo una violenta tempesta.

Tempesta coniugale è il secondo episodio della trilogia Trame Coniugali. Il primo racconto, pubblicato a marzo per Senza Sfumature, si intitola Intesa coniugale, mentre il terzo, Tregua coniugale, uscirà a fine maggio.

Degno seguito di “Intesa coniugale” questo secondo capitolo ci porta avanti nella storia di Fabio e Laura che, dopo una partenza soft nel mondo del voyerismo, sono approdati alla vera e propria prostituzione, prima di coppia e poi anche singolarmente perché maggiormente richiesta. Una parte dei problemi, quelli prettamente finanziari, sono risolti ma l’intesa, la passione e l’amore ne hanno sofferto. Starà ai protagonisti cercare di capire se il gioco vale la candela.

Anche in questo secondo racconto ho apprezzato la storia, i risvolti psicologici e la dinamica di coppia ma, quello che la fa da padrone, è l’erotismo. Un erotismo puro, passionale, stuzzicante, fisico ma anche mentale, mai volgare né banale.

Un ottimo lavoro, consigliato!

 

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA