Recensione “Sulle tracce della rosa croce” di Abigail Roux

 

 

 

 

Quando Nick O’Flaherty raggiunge la scena di un duplice omicidio e ci trova un testimone oculare, pensa che quello sia il suo giorno fortunato. Ma non appena scopre che il testimone soffre di un’amnesia così seria da non riuscire neppure a ricordare il proprio nome, rimpiange di non aver seguito l’istinto e di non essersi preso una vacanza.
Poi il suo fidanzato ed ex componente della squadra di Ricognitori di cui facevano entrambi parte, Kelly Abbott, lo raggiunge a Boston e Nick si ritrova con le mani un po’ piene, mentre il caso e la sua vita privata collidono. Il testimone, che lui stesso ha ribattezzato “JD”, è pedinato da Julian Cross, un ex sicario della CIA. Per complicare ulteriormente le cose, JD sviluppa una sorta di attaccamento verso Nick che lui fatica a non corrispondere, mentre indaga per scoprire la sua vera identità.
Mentre tentano di capire se JD è un amico o un nemico, le indagini sul crimine li portano sulle tracce di un mistero molto più vecchio. Quando qualcuno tenta più volte di eliminarli, Nick è costretto a prendere come alleati alcuni vecchi nemici per risolvere un crimine di cento anni prima ed evitare che lui e Kelly finiscano a loro volta sui libri di storia.

 

Secondo volume per i Sidewinder Nick e Kelly, secondo meraviglioso capitolo per questi due uomini che abbiamo imparato ad amare, insieme a Ty e Zane, e che man mano si stanno ritagliando il loro posticino sul podio delle coppie più belle.

Ma veniamo alla storia. Nick si ritrova ad indagare su un omicidio e quando arriva sulla scena del delitto ci trova un testimone che non ricorda neppure quale sia il suo nome. Nel tentativo di capire se l’uomo ribattezzato JD, in attesa di scoprire la sua vera identità, sia davvero un testimone oppure uno degli assassini, Nick lo mette sotto protezione e inizia ad indagare proprio quando in città arriva il suo compagno, Kelly.

Doc lo aiuterà nelle indagini che porteranno entrambi sulle tracce di un tesoro perduto da tempo, la Rosa Croce. Ma a cercare quel tesoro c’è anche un’altra vecchia conoscenza… ve lo ricordate Julian Cross?

Sì, proprio lui, quel Julian Cross che ci aveva conquistato ne La croce del guerriero, che avevamo visto dare filo da torcere a Ty e Zane e che adesso, per salvare il suo uomo, si ritroverà a collaborare con i nostri Siderwinder.

Un libro ricco di colpi di scena, di scene esilaranti, di azione, ma anche di momenti importanti per Nick e Kelly che sono ancora alla ricerca di una stabilità nella loro storia d’amore. Conosceremo meglio entrambi e vedremo il loro rapporto rafforzarsi e crescere ulteriormente tra sparatorie, ricerche e antiche leggende…

Che dire? Non lo avete ancora letto? E cosa state aspettando?

 

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA