Recensione “Stolen” di JD Hurt

trama

E’ stato la mia salvezza, il conforto la gioia nel dolore più atroce. Ora è divenuto l’incubo, il buio. Il mostro che cova nell’ombra.
E’ stata l’amore dell’infanzia, la bimba che consolavo dalle angherie della mia matrigna. Ora è tutto ciò che odio. Ora voglio solo vederla distrutta.
Andrew e Shiloh. Quando l’amore si trasforma in odio.

recensione

Shiloh/Slave è un’orfana messicana di 11 anni, comprata da una coppia di diplomatici per soddisfare le loro perversioni, Andrew è il fratellastro adorato che la consola.
Shiloh fugge lontana e cerca di rifarsi una vita ma quando approda all’Università il passato torna a bussare alla porta, questa volta non è il patrigno a volerla sottomettere ma il fratellastro che la odia inspiegabilmente.
Poco alla volta si rende conto che la sua vita è tutta una finzione, ma il suo animo battagliero la terrà ancorata alla realtà.
Leggendo questa storia sono sprofondata nelle tenebre dell’animo della protagonista, la sua angoscia è divenuta la mia, le sue piccole gioie hanno rasserenato anche me.
Purtroppo la realtà conosce tante troppe Shiloh, e non tutte hanno modo di fuggire ed avere una nuova possibilità. Le brutture subite incidono l’animo di queste ragazze e le portano a sminuirsi e a non credere di meritare una vita normale, solo per il fatto di essere di un’etnia o condizione sociale discriminata.
La piccola Shiloh invece lotta con le unghie e i denti per riscattarsi, anche se il suo subconscio le tira brutti scherzi.
Andrew invece crede di essere stato tradito e abbandonato dalla sorellastra, e un clima domestico avvelenato lo portano a diventare un mostro come i genitori. Anche se ogni tanto l’amore provato per Shiloh riesce a bucare il nero della sua anima.
Un romanzo che tiene il lettore incollato alle pagine, che lo rabbuia, lo fa riflettere.

Sensualità:

3 cuori rosso

Recensione:

FirmaLeChat

Editing:

pandora

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA