RECENSIONE “SCACCO AL RE. Scarlet Vol 2” di Chiara Casalini

 

 

 

 

 

Scarlet torna a raccontare la propria storia, mostrandoci la sua nuova esistenza, tra le notti di San Francisco e le trame di un mondo oscuro fatto di Vampiri e potere. Uno squarcio della sua non-vita scandito dall’improvviso, quanto inaspettato, ritorno di una figura estremamente importante, la cui perdita l’aveva condotta verso scelte definitive.

Nuove alleanze per un obiettivo comune, strategie calcolate fin nei minimi dettagli e la riscoperta di sentimenti umani creduti perduti per sempre. In questo tumultuoso rincorrersi di eventi riaffiorerà prepotentemente la sua mai sopita reale natura. Sangue, amore, morte e magia; intrighi che vengono tessuti dal tramonto all’alba, alle spalle di un’umanità inconsapevole di come il proprio destino, al pari di quello dei protagonisti, altro non è che una grande partita a scacchi. Così Scarlet ci svela come la sua ingenuità in verità celi ben altro: riflessioni taciute e desiderio di vendetta che ora emergono e si muovono per giungere ad una giustizia non priva di sacrifici.

Chi darà dunque scacco matto al re e quale sarà il vero avversario di Scarlet?

Quanto un vampiro può amare anche dopo la morte e quanto invece è solo una lungimirante macchinazione per acquisire potere?

Sarà lei a mostrarci coi suoi occhi questo mondo nascosto nel tenebroso e pulsante cuore della città.

Secondo volume della storia di Scarlet ex umana ora Vampira.

Se nel primo volume la storia era incentrata sulla vita della protagonista, i suoi dolori, le sue preoccupazioni e le mille domande ai misteri che la circondavano, in questa seconda parte alcune cose sono state chiarite e il misterioso ed oscuro personaggio che da sempre la circondava ha finalmente fatto la sua comparsa, entrando da protagonista nella vita e nella non-vita della ragazza.

Alex, un antico vampiro, la accompagnerà nella sua nuova esistenza. Credo non sia semplice parlare d’amore fra creature che in teoria non dovrebbero provare sentimenti e quindi gli escamotage creati li ho trovati davvero originali e piacevoli.

Nuovi amori quindi ma non solo, nuovi misteri, nuovi raggiri e macchinazioni, sono la linfa del racconto unito al fascino di queste creature da sempre seducenti.

Credo che il pregio dell’autrice sia proprio questo; l’aver saputo rinnovarsi creando una nuova storia totalmente differente dalla prima e quindi non scontata per chi legge.

Consigliato!

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA