Recensione “Romeo & Romeo” di Lily Carpenetti

 

 

 

 

 

 

Come nella famosa tragedia di Shakespeare, ci si trova davanti a un amore a prima vista, travolgente e impossibile da ignorare, tra due ragazzi dalle vite opposte.
Valerio è un sognatore romantico, innamorato dell’essenza dell’amore stesso, ma di famiglia agiata dalla mentalità ristretta, al limite dell’omofobia.
Elia invece è gay e si esibisce come Drag Queen in una discoteca.
Il loro amore cercherà di vincere le paure che loro stessi provano, per riuscire un giorno a sfidare le convenzioni sociali.

La lettura di questo romanzo breve mi ha appassionato. La storia è interessante, scritta bene, non annoia e ha il potere di tenerti legata alle pagine. Le parole scorrono di pari passo con le emozioni. Mi piace il modo in cui i due protagonisti, Valerio ed Elia si incontrano e si innamorano. Valerio scopre la sua sessualità aiutato dal caso, come nelle più belle storie d’amore è il fato che gestisce gli eventi e come nelle più belle tragedie spesso solo davanti a una scelta obbligata si decide di prendere in mano la propria vita. Una storia dolce e intensa quella di due giovani innamorati che si trovano a combattere contro il pregiudizio e la paura. Ho amato lo stile scorrevole dell’autrice anche se preferisco romanzi più lunghi non posso che consigliarne la lettura. Amo il riferimento al maestro William Shakespeare, anche se non dovete per nulla pensare di ritrovarvi nella stessa ambientazione.

Che cosa siete disposti a fare voi per il vostro Romeo?

Alla prossima lettura!

SENSUALITA’: 

RECENSIONE A CURA DI: 

EDITING A CURA DI: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA