Recensione “RITROVARE KYLE” di Sawyer Bennet

 

 

 

 

 

Quando hai vissuto la tua vita come un criminale…

Quando hai fatto delle cose orribili …

Quando la tua anima è diventata oscura e sporca…

Il cammino verso la redenzione inizia dove meno te lo aspetti.

Kyle Sommerville si nasconde e non vuole essere trovato da nessuno. Certamente non dalla sua eccentrica vicina, uno spirito libero che è riuscita ad aprire una breccia attraverso le mura che si è costruito attorno. Ma l’indomabile volontà di Jane Cresson e la sua insaziabile curiosità riguardo al suo solitario vicino fanno sì che per Kyle sia impossibile rimanere immerso nel suo mondo fatto di oscurità.

A poco a poco, Jane riesce ad aprire il suo guscio.

Giorno dopo giorno, lo fa sorridere un po’ di più.

Notte dopo notte, entrambi scoprono un piacere che non sapevano potesse esistere.

Quando il terribile passato di Kyle viene alla luce, Jane comincia a pensare che sia troppo per lei. Può il suo amore per quell’uomo spezzato aprirgli finalmente la strada verso la redenzione o l’oscurità di Kyle spegnerà ogni speranza che ripone in lui?

 

Un bel romance con tinte dark ma anche tanta dolcezza ben miscelate insieme.

Kyle è un agente federale che ha vissuto gli ultimi tre anni sotto copertura costretto a compiere gesti estremi, inumani e oltre il limite della sua morale per un bene superiore: la cattura della banda di bike cui sta lavorando. Questa vita però lo ha segnato nel profondo rigettando alla fine delle indagini un uomo completamente diverso, chiuso, spaventato e totalmente disgustato di se stesso.

Jane invece è una donna dolcissima, un po’ retrò, dall’animo artistico e genuino. Vive sola in un piccolo paesino dove tutti si conosco e tutti si fanno gli affari di tutti, ma il suo animo è grande e totalmente libero e aperto al futuro, qualunque esso sia.

È il classico incontro fra buio e luce, fra dolore, chiusura e morte e serenità, apertura e vita. Due mondi che non possono andare d’accordo se non che non tutto è come sembra, in un perfetto Tao c’è luce anche nel buio e c’è oscurità nel bianco più accecante.

Una bella storia d’amore, tanta dolcezza che conquisterebbe ogni cuore, quel pizzico di sana e travolgente passione e molti colpi di scena che tengono il lettore incollato fino all’ultima pagina. Certo una nota negativa è che la storia non è troppo originale ma si sa se si legge un romance i clichè sono duri da non seguire.

Consigliato!

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA