Recensione “Quello che non dici-Da nemici ad amanti Vol 2” di Anyta Sunday

 

 

 

A parte la sua preziosa Lamborghini, Karl Andrews non possiede niente. La fortuna non gira dalla sua parte, il denaro sta finendo e il suo sogno di diventare un cuoco professionista sembra sempre più irraggiungibile. Soprattutto quando i ristoranti non lo vogliono assumere nemmeno come cameriere. Ma non prenderà mai in considerazione di vendere l’unica cosa che possiede. Non importa quanto potrebbe guadagnarci. Non succederà mai.
Piuttosto… piuttosto…
Piuttosto risponde a un annuncio per un lavoro come ragazza alla pari.
A parte la definizione in sé, il lavoro gli sembra buono. Dovrà cucinare un po’, pulire, niente che non possa gestire.
Davvero.
Fin quando non si reca al colloquio e scopre che l’uomo che dovrebbe assumerlo è lo stesso che ha bullizzato, deriso e terrorizzato da bambino. Ma Paul Hyte è ovviamente un uomo migliore di lui, gentile e clemente. E si fida di lui, visto che la parte principale del suo lavoro sarà prendersi cura di suo figlio.
Nonostante il perdono da parte di Paul, le cose tra loro sono incerte, ed entrambi devono riconciliarsi con il loro passato se vogliono lasciarselo alle spalle. Mentre i due uomini imparano a conoscersi, un’innegabile attrazione cresce tra loro. Ma riusciranno a forgiare il loro futuro su un passato così difficile e un presente così complicato?

 

 

Mi era già piaciuto il primo libro della serie e devo dire che questo secondo capitolo si è rivelato anche meglio.

Qui la storia è più complessa sotto certi aspetti. C’è maggiore introspezione e la storia ha più spessore. Troviamo Karl e Paul, li avevamo incontrati già nel primo libro della serie da bambini. Paul era costantemente preso in giro perché balbuziente e il suo peggior aguzzino era proprio Karl.

Diventati adulti Paul ha avuto successo nel suo lavoro e dirige cinque hotel di una grossa catena. Karl, appassionato di cucina, invece fa fatica a trovare un impiego. Il loro incontro da adulti non è dei migliori e lascia Karl a navigare nel senso di colpa e Paul ancora arrabbiato per il passato.

Si rincontrano quando Karl si presenta ad un colloqui come ragazza alla pari non sapendo che il capo sarà proprio Paul. Ma Karl è disperato, quindi ingoia l’orgoglio mentre Paul decide di dargli una possibilità.

Il lavoro si rivela migliore di quanto Karl pensasse, anche perché è più che altro concentrato sul badare al figlio di Paul, il piccolo Charlie.

Con il passare del tempo Karl e Paul imparano a conoscersi e a scoprire che vanno veramente d’accordo. Diventano amici ma ben presto l’attrazione ci mette lo zampino. Il cammino che dovranno percorrere però non sarà facile ed entrambi avranno una strada da fare, sia insieme che individualmente, per poter davvero iniziare la loro storia.

Ve ne consiglio la lettura perché è un romanzo molto dolce e scritto davvero bene, a mio avviso. Resistere a Charlie e alla sua magia, poi, è impossibile…

 

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA