Recensione “Per cinque minuti in più” Enhanced World vol.1 di Victoria Sue

 

 

 

 

 

Fin dal momento della sua trasformazione in un umano potenziato, Talon Valdez sapeva che avrebbe dovuto dire addio alla sua vita e ai suoi sogni. Trattati con diffidenza, insultati, spesso rinchiusi, i potenziati sono visti come mostri, disprezzati dalla società e considerati inadatti a prestare servizio nell’esercito o nelle forze dell’ordine.

Anni più tardi, ha la possibilità di creare una task force di potenziati all’interno dell’FBI, ma a una condizione: ogni potenziato deve fare coppia con un essere umano normale.

Finn Mayer sogna di entrare nell’FBI da quando aveva quattordici anni e ha fatto qualsiasi sacrificio perché ciò avvenisse: ha sopportato di vivere con una madre egoista, con un fratello omofobo e bullo e di non avere un compagno. Soffre però di dislessia non diagnosticata e basta questo a frustrare le sue aspirazioni sul nascere. La sua ultima occasione è fare coppia con Talon, un potenziato con abilità letali, che però non vuole affidare i suoi segreti ai normali e che pertanto vuole vederlo fallire.

Quattro sono le settimane a disposizione di Finn per provare alla squadra quanto vale. Quattro le settimane perché la squadra dimostri al resto del mondo che può funzionare. E quando un altro gruppo minaccia il loro successo – mettendo a rischio le loro vite – sarà per quattro settimane che dovranno sopravvivere.

Bellismo questo primo libro di una serie che farà sicuramente impazzire i lettori di gay romance.

Una squadra di umani potenziati, considerati pericolosi e che nessuno vuole vicino, e un umano che dovrà far sì che questa squadra venga considerata “più umana” e accettata dalla società.

Talon   sa che l’unico modo per non smantellare la squadra è quella di accettare che Finn faccia parte della squadra. Ma tra accettarlo e rendere a Fin la vita facile ce ne passa, se non fosse per il fatto che in fondo in fondo Finn gli piace e pure parecchio.

Finn sogna di far parte dell’FBI fin da quando era un ragazzino. Ha sopportato la madre e il fratello solo nell’attesa di potersene un giorno andare via. Ma quando riceve la lettera di rifiuto quel sogno sembra sbriciolarglisi davanti. Decide di andarsene comunque, ma il destino ha in serbo per lui un’altra sorpresa.

Convinto di essere stato convocato dall’FBI rimane piuttosto sorpreso quando viene invece convocato per far parte di una squadra di potenziati. Ma quella è la sua sola possibilità, quindi Finn accetta. Avere poi come compagno Talon è un notevole bonus in più.

Bella la narrazione, belle le dinamiche e i ritmi della storia e bella anche la relazione tra Talon e Finn, che nel primo volume si conclude possiamo dire appena all’inizio. Mi piacciono moltissimo anche gli altri membri della squadra e non vedo l’ora di saperne di più.

Quindi inizio di serie sicuramente consigliatissimo e spero che il seguito arrivi prestissimo.

 

Sensualità:  

Recensione: 

Editing: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA