Recensione “NON SMETTERE DI AMARMI MAI” (Love series Vol 9) di L.A Casey

 

 

 

 

 

Alannah Ryan ha cercato disperatamente l’avventura, qualcosa che le sconvolgesse la vita.

Il suo desiderio è stato esaudito: è arrivato un affascinante ragazzo, uno di quelli che spezzano il cuore. Ma i suoi sogni sono stati distrutti a causa di un errore che l’ha perseguitata per oltre cinque anni. Damien Slater ha sempre rovinato la vita delle persone che ha amato. Una decisione presa quando aveva solo quindici anni ha distrutto le vite dei suoi fratelli. Per lui è stato ancora più insopportabile aver ferito l’unica donna che lo aveva voluto per più di una notte.

Scappare via lo ha aiutato a guarire, e il suo ritorno può causare solo dolore. L’unica speranza è convincere Alannah ad abbandonarsi alla passione. È una sfida che Damien non intende perdere.

Nono volume delle serie e questo la dice lunga. Amo le serie ma al terzo volume in genere ci si dovrebbe accontentare o si rischia di rimescolare la solita minestra.

Il romanzo è carino, ma niente di più. Si legge bene, è divertente, leggero, fresco, ma manca, per i miei gusti, troppo nei contenuti. Credo ci fossero gli spunti per una bella storia ma la narrazione è stata un po’ trascinata e sono presenti elementi troppo banali. Entro nel dettaglio per farmi capire meglio. Un grandissimo amore da parte di una giovane e inesperta Alannah, che si concede alla prima occasione al protagonista dei suoi sogni adolescenziali, che dopo averla amata con delicatezza e tanta dolcezza rinnega tutto lasciandola in balia del suo dolore. Lui, Damien, fa da subito la figura del classico stronzo e invece, per non farle del male visto il suo losco passato, lascia il paese e torna dopo cinque anni, e si scopre che in realtà l’ha sempre amata e dopo di lei non è più stato con nessuna. Suvvia, uno che prima di lei cambiava ragazza ogni sera, dopo diventa un santo?? E dopo 5 anni iniziano un tira e molla basato su pochi elementi e vi lascio immaginare il finale. Insomma mi manca la sostanza.

Nulla da eccepire su scrittura e coinvolgimento, è solo la trama che mi ha coinvolto poco.

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA