Recensione “MI VUOI BENE ANCHE COSI’” di Velena Lynn

 

 

 

 

 

“Nessuno mi aveva mai fatto una corte così spietata. Se da un lato ero spaventata a morte, dall’altro, una stupida e cretina parte di me, iniziava ad essere lusingata. Fu quella parte vanesia che avrebbe fatto precipitare tutto. ”

Roberto è un uomo ricco e sicuro di sé, ma è anche un narcisista patologico con un passato difficile.
Angelica è una ragazza qualunque che ha davvero poco nella vita, se non un lavoro appena perso e le attenzioni di Roberto, un uomo che non vuole conoscere.

Riuscirà Angelica a non cadere nelle manipolazioni di quell’uomo difficile, ma seducente?

Un libro molto particolare. All’inizio ammetto di aver faticato ad entrare nelle sue pagine, perché purtroppo di uomini affascinanti, maniaci del controllo, arroganti ecc sono piene le librerie e dopo le famose sfumature credo si sia detto tutto e troppo, invece mentre procedevo, sbuffando nella lettura, sono stata catturata. Ebbene sì, io che mi credevo immune e che già sbeffeggiavo l’autrice, sono caduta nella sua rete. Una rete fatta di qualcosa di diverso. Niente stanze rosse, niente giochini sadomaso che mi hanno stufata, niente ragazza ingenua e sottomessa. No, per fortuna niente di tutto questo.

Angelica è fragile, ma non ingenua, lo respinge fino alla fine perché riconosce il pericolo, ma d’altro canto giorno dopo giorno impara anche ad amarlo, nonostante i suoi difetti e i suoi gravi problemi. E Roberto non è il magnate dell’alta finanza con turbe infantili, ma un uomo con dei reali problemi, un uomo vero, che all’inizio si odia e poi si ama. E’ inevitabile. E’ furioso, arrogante, ma con slanci di delicatezza, è affascinante, bello ma non cerca il favore delle donne, lui ne vuole una sola, quella che sente essere giusta per lui. Giusta per guarirlo o almeno per accettarlo, perché di questo si tratta infondo, di saper amare una persona nonostante i suoi difetti, nonostante il male che a volte può fare. Non parlo di male fisico, mai, Roberto è sempre attento e rispettoso, ma di un male al cuore che a volte può essere più devastante di mille gesti.

Ho apprezzato molto le scelte dell’autrice, la sua delicatezza nel presentare i personaggi e la loro storia, ma anche i problemi psicologici non indifferenti e davvero difficili da gestire. Spesso si rischia di cadere nel banale o nelle solite trame e invece in queste pagine ho vissuto il dramma e l’angoscia di una donna che voleva solo amare ed essere amata e di un uomo incapace di amare, ma che non si vuole arrendere e ci prova sempre e comunque.

Molto, molto bello e particolare.

Consigliatissimo!!!

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA