Recensione “LO SCHIAVO” di KATE AARON

 

 

 

 

 

La libertà è solo un’illusione.
A ventisette anni, Tamelik è stato uno schiavo per più di metà della sua vita. Remissivo di natura, non puoi impedirsi di innamorarsi del padrone, che lo tratta con gentilezza.
Quando la padrona se ne va, Tam osa pensare che il suo amore sarà abbastanza per lui, finché non gli viene ordinato di comprare un altro schiavo.
Vorrebbe odiare Kai, perché è ribelle e ingrato, e appartiene alla stessa razza degli uomini che hanno assassinato la sua famiglia, ma soprattutto perché è destinato a diventare il suo rimpiazzo nel letto del padrone. Ma è difficile odiare un uomo che piange fino ad addormentarsi, sobbalza al più lieve tocco e arrossisce in maniera meravigliosa quando viene baciato.

Ero stata avvisata che questo libro sarebbe stata una tortura… Una dolce tortura, ma pur sempre un supplizio. Nessun avvertimento comunque potrebbe salvarvi dalle mille emozioni che vi scorreranno sulla pelle durante la lettura del libro. Ci saranno lacrime, sorrisi, momenti di dolcezza che vi stringeranno il cuore e attimi di dolore che ve lo stritoleranno.

E’ una storia complicata, forse non proprio alla portata di ogni lettore, dovrete essere pronti e preparati a quello che accade durante la lettura, ma soprattutto, dovrete avere la mente libera dai pregiudizi per godervi appieno queste pagine.

Un mondo a noi sconosciuto, una terra particolare come particolare sono le leggi e le usanze che la caratterizzano. Due schiavi e un padrone e un amore che deve essere lasciato nascosto sotto la cenere, un amore dove non c’è posto soltanto per una persona, bensì per due. Già proprio così, i tre protagonisti che vi faranno compagnia scorrendo le pagine si amano, un amore diverso, un amore che va capito, ma che comunque va accettato in quanto tale.

Bellissimo. Intenso, a tratti crudele, ma che vi lascerà sulle labbra un dolce sapore.

Non mi aspettavo il finale che ho letto, anzi, non credevo nemmeno fosse una serie, ma se l’autrice ha a cuore le sue lettrici direi che non deve farci aspettare troppo per leggere il seguito.

Un libro che vi lascerà con il fiato sospeso, in tutti i sensi…

Pronti per la lettura? Preparatevi a tutto, ma non lasciatevelo scappare.

 

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA