Recensione “La sorella segreta” di Tracy Buchanan

 

 

 

 

 

 

E se il tuo passato fosse una bugia?
Quanti segreti e bugie possono annidarsi in ogni famiglia?
Ti ha mentito per tutta la vita… ora è il momento della verità

Willow è rimasta orfana a soli sette anni e da allora ha sempre vissuto con sua zia Hope, una donna molto riservata. I ricordi della sua infanzia, prima della tragica scomparsa dei genitori, sono solari e pieni di gioia. Non sa però cosa sia veramente successo a sua madre tanti anni prima, perché la zia non ne ha mai voluto parlare. Questa cortina di mistero crolla quando Willow riceve un misterioso invito per una mostra fotografica: quello che vede la mette di fronte a un segreto rimasto sepolto per molto tempo e la costringe a dubitare di tutto quello che pensava di sapere su sua madre e anche su sua zia. In che modo quell’enigmatico fotografo è collegato ai genitori di Willow? E perché Hope non le ha mai raccontato tutta la verità? La vita di Willow non può andare avanti senza risposte. Ma di chi si può veramente fidare?

Ci sono sorelle che non si possono relegare nel passato anche se muoiono e non fanno più parte della vita quotidiana. Sorelle che si vogliono bene e che passano tutto il loro tempo insieme tra la passione della scrittura, la passione delle immersioni e altre innumerevoli passatempi.

Poi un giorno tutto cambia, un giorno il loro mondo viene stravolto e mentre l’autrice vi fa fare un viaggio tra le foreste sommerse di tutto il mondo e i flashback della mamma di Willow, vi troverete in una rete di segreti e bugie che sono inconfessabili anche alle persone che rappresentano la tua famiglia. Segreti che devono rimanere sepolti ma che Willow vuole riportare alla luce.

Sarà in grado di affrontare le decisioni prese da sua madre e suo padre senza perdersi? Sarà in grado di perdonare sua zia per averle nascosto scomode verità? Ma soprattutto saprà vivere con il dubbio che questo uomo misterioso possa far parte della sua vita da sempre?

Sta di fatto che i segreti a volte devono rimanere tali e a volte, invece, devono essere svelati per poter continuare a vivere.

Questo libro mi è piaciuto un sacco, non pensavo che potesse essere il genere che amo leggere ma così è stato. L’autrice ha saputo portarmi dentro la storia, ha saputo farmi sentire le emozioni dei personaggi come se fossero le mie. Davvero emozionante.

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA