Recensione: La prima delusione – London dates, vol. 1 – Brad Tanner

 

trama

Castor è un giovane gay che arriva nella City per frequentare l’Università e finalmente può cominciare ad avere le sue prime esperienze amorose. A fargli compagnia a Londra ci sarà Tim, il suo compagno di stanza etero, esuberante, chiassoso, ma non per questo insensibile e Violet, la custode del dormitorio, una persona vitale e amichevole, che saprà come fare per questa prima delusione.

recensione

Iniziamo con il primo capitolo del libro a puntate di Brad Tanner. Ebbene sì, un unico romanzo che esce a puntate, proprio come fosse una serie TV. Devo dire che solitamente aspetto a leggere tutta la storia, attendendo che finiscano le uscite, ma questa volta non ce l’ho fatta, ero veramente curiosa, e come si dice, la curiosità uccise il gatto…
Il libro dovrebbe essere carino, anche se non posso averne la certezza in quanto con sole 40 pagine non puoi farti un’idea precisa di dove l’autore voglia andare a parare, ciò non toglie che in queste pagine iniziali riesca però a farti apprezzare fino in fondo i suoi personaggi. Qui abbiamo Castor, che da quello che ho capito, è il personaggio principale e troveremo in tutti gli episodi. Violet e Tim, amici del nostro diciannovenne, e infine Mike, il “fidanzato di turno” che secondo me non ha né arte né parte. Diciamo che arrivata a fine “capitolo”, mi sono chiesta… Allora? Molto incentrato sul sesso piuttosto che sulla storia del giovane uomo che arriva nella city.
Non lo so… ho le mie riserve, ma aspetto a tirarle fuori nei prossimi episodi.

Sensualità:

4 cuori rosso

Recensione:

FirmaIceAngel2

Editing:

FirmaClaudia

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA