Recensione “La nostra storia segreta” di Lesley Jones

 

 

 

 

 

 

The Carnage Series
Bestseller del New York Times
Una travolgente storia di passione, tradimento, ossessione e redenzione.
«Lo amo da quando avevo undici anni, dalla prima volta in cui l’ho visto. Ho incrociato il suo sguardo e ho saputo senza ombra di dubbio che stavo guardando il ragazzo che avrei amato per tutta la vita. Io sono sua, il mio cuore è suo e il mio corpo è suo e niente potrà farmi cambiare idea. Nonostante le bugie, nonostante le persone che complottano per separarci, nonostante la notorietà e la distanza, troveremo un modo». La nostra storia segreta è un’audace storia d’amore che rompe tutte le regole e va al di là del tempo. La storia di Georgia e Sean resterà con voi per molto tempo dopo aver letto l’ultima pagina. Una lettura emozionante, bollente e commovente al tempo stesso. Indimenticabile come il primo amore.
«Mi è piaciuto talmente tanto che l’ho finito e riletto subito! Il finale mi ha lasciato senza parole e con un paio di lacrime… Leggetelo, non vi deluderà.»

Primo romanzo della serie che ci narra la storia d’amore fra Georgia e Sean. È amore a prima vista quando lui è un semplice ragazzino e lei poco più che una bambina di 11 anni. Ma appena si incontrano scatta qualcosa che li legherà, nel bene e nel male, per tutta la vita. Sono talmente giovani che l’amore cresce pian piano con la loro età e sboccia con il fiorire dell’adolescenza e non si ferma davanti a nulla o quasi.

Tutto nasce in segreto vista l’età e l’amicizia che lega Sean ai fratelli maggiori di Georgia, ma è talmente forte che non può rimanere segreto a lungo. Il sentimento che lega i due ragazzi viene sviluppato molte bene dall’autrice con alti e bassi della storia come è giusto che sia, perché nella vita reale ci sono litigi fra innamorati, gioie e dolori e anche molte incomprensioni a volte, se non si ha il coraggio di parlare apertamente con il partner e avere fiducia in lui. Questo è il grande male della coppia: la mancanza di dialogo. Crescendo Sean intraprende la carriera di musicista con la sua band e il successo li porta all’estero e quindi lontano dagli affetti e dall’amore. La fama, la vita da palcoscenico, la giovane età e il troppo alcol e divertimento che aleggia intorno a quel mondo lo portano a commettere un grave errore che costerà caro ad entrambi e proprio la mancanza di comunicazione li terrà lontani per anni.

Devo dire che ho davvero sofferto leggendo questo romanzo perché la loro separazione è stata trascinata forse troppo a lungo quando entrambi soffrivano molto ed erano a conoscenza l’uno della sofferenza dell’altra, e quindi mi aspettavo che qualcosa o qualcuno intorno a loro li facesse incontrare di nuovo e parlare, e invece l’agonia cresce a dismisura fino a un passo dall’ultima pagina quando si avverte all’orizzonte l’happy ending tanto atteso. Non spoilero nulla del finale ma anche quello è stato una bella doccia fredda che però, a mio parere, ha un suo perché.

Fluida la scrittura, colorata al punto giusto, dialoghi ariosi e freschi, moderni e quindi corti e veloci ma che permettono insieme alla narrazione di farsi la giusta idea della storia e dei personaggi lasciando libera anche la fantasia di navigare e infiocchettare di particolari personali i pochi buchi lasciati scoperti. Intense anche le scene intime, dolcissime e delicate le prime esperienze e forti e passionali nel crescendo della narrazione. Nel complesso un bel romanzo.

Sensualità: Recensione:Editing: 

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA