Recensione “La disciplina del cuore” di Ledra

 

 

 

trama

Di fronte a uomini affascinanti e sicuri di sé, il cuore delle donne è destinato a scricchiolare e cedere. È quello che accade a Matilde e Nicla, amiche inseparabili, quando hanno a che fare con due tenenti delle Fiamme Gialle come Fryderic e Killian. Fryderic Bacigalupi è bello come i suoi fratelli, all’apparenza perfetto, ma dal carattere insopportabile. Matilde non sa, infatti, come gestire le emozioni contrastanti che lui le fa provare e lo sfida col suo caratterino orgoglioso, fin quando si accorge di volerlo nella sua vita. Per Nicla è lo stesso. Killian la turba con i suoi modi intraprendenti, e lei saprà finalmente apprezzare il suo fisico morbido e curvilinee per attirare l’attenzione del bel tenente, e farlo così cadere in trappola.

Il primo e frizzante romanzo della serie I Bacigalupi, La disciplina del cuore, in una nuova edizione rivisitata e corretta. Due storie che sapranno strappare risate e far emozionare fino alla fine, perché l’amore da favola ha sempre qualche difficoltà da dover combattere.

 

recensione

Ho scoperto questa serie grazie a un mini libro pubblicato poco tempo fa in una raccolta di racconti di diverse autrici italiane. Mi era piaciuta la storia e soprattutto mi avevano incuriosito i personaggi, per cui ho deciso di iniziare a leggerla. La mia decisione non è stata sbagliata, ogni tanto una sferzata di allegria, di amore e di leggerezza fa bene a tutti, e devo dirvi che in questo inizio d’anno la cosa mi è risultata estremamente piacevole.

A differenza di altri libri in questo troviamo la storia parallela di due amori, quello tra Fryderic e Matilede e quello tra Killian e Nicla, due vicende piene di dolcezza e di sogni, i sogni di due ragazze disposte ad amare incondizionatamente e ricevere amore. Scorrevole e divertente, a mio avviso forse un po’ troppo sbrigativo, se fossi stata nell’autrice avrei scritto due libri differenti e magari avrei sviscerato di più le due storie, ma tant’è, è solo un mio umile pensiero.

Durante la lettura s’incontrano diversi refusi, che non guastano il sapore dolce che ti rimane in bocca, ma sicuramente penalizzano un pochino il romanzo, non così tanto da risultare noioso o scritto male, ma leggendo attentamente è impossibile non notarli.

Tutto sommato, una lettura carina, semplice e divertente, una di quelle che ti portano gioia e sorrisi.

Presto mi dedicherò anche al secondo volume, perché i fratelli Bacigalupi meritano di essere letti!!!

 

Sensualità: cuori4

Recensione: FirmaIceAngel2

Editing: mandy

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA