Recensione “JACK CHI?” di Lisa Gillis

 

 

 

 

 

 

La cura per una rottura è l’avventura di una notte?

Marissa Duplei ha un’unica missione. Tirarsi su, seppellire il ricordo del suo ex e trovare qualcuno con cui lasciarsi andare a un po’ di sano sesso. Ma il sexy e tatuato musicista metal Jack (come hai detto che è il suo nome?) non è certo la solita avventura di ripicca, per la ragazza della porta accanto.

Le donne si lanciano ai suoi piedi, gli gettano lingerie sul palco e urlano il suo nome. Marissa non ha la minima idea della sua identità pubblica, ma anche se inizialmente non gli si getta tra le braccia, finisce comunque col gettare a terra la sua lingerie e urlare il suo nome.

L’avventura di una notte andata alla rovescia.
Un segreto da mantenere a tutti i costi.
Una coppia proveniente da mondi diversi.
Una seconda opportunità.

Sarà la strada giusta verso l’amore?

L’ autrice ci trasporta brevemente  nel patinato mondo delle rock star per dare avvio  a questa storia. In realtà questo è un contorno per articolare il suo racconto attorno a sentimenti che i media hanno reso forse troppo artificiali: la paternità e la maternità.

Marissa scopre a sue spese come l’avventura di una notte  in realtà possa stravolgere una vita intera. Ma si rende conto anche che le opportunità hanno a volte modi buffi di presentarsi. La vita non è tenera con lei e con i suoi sentimenti, ma lei è una combattente e si rialza da ogni caduta con fierezza.

Jack è una giovane rock star che ormai è prevenuta sui rapporti interpersonali con le donne, ma con Marissa sente qualcosa di diverso che lo spinge a ricercarla subito e che lo spiazza ad ogni suo rifiuto.

Perché allora il destino li rimette faccia a faccia dopo 5 anni? La lezione che devono imparare è difficile  per entrambi. Ricominciare a fidarsi e comunicare non e’ facile  dopo tanto tempo soprattutto se l’attrazione iniziale  e’ rimasta forte.

Il racconto è sentimentalmente una corsa sulle montagne russe: ora ci si innalza euforici all’interno di una saldo feeling  emotivo,  ora altrettanto velocemente si precipita nel buio  precipizio dell’incomprensione, della diffidenza e della paura di perdere qualcosa di importante. Ma cosa è veramente importante poi? La nostra felicità? La felicità di chi amiamo? Cosa siamo disposti a perdere per avere ciò che vogliamo?

L’autrice coglie anche l’occasione per sottolineare un altro aspetto importante del nostro vivere quotidiano: la comunicazione. Nel racconto spesso le cose precipitano perché la comunicazione manca. Anche nella nostra quotidianità spesso preferiamo interpretare ciò che ci viene detto in base al nostro stato emotivo o a ciò che crediamo, raramente ci fermiamo a riflettere su cosa volevamo  dirci senza avere  l’umiltà di chiedere chiarimenti. In una società votata alla velocità, alla fretta e alla superficialità, forse questo è l’errore più grave che possiamo commettere: non imparare ad ascoltare e non avere il coraggio di dire non ho capito.

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Romanzo davvero molto carino, da leggere in una serata e che lascia un buon sapore in bocca. Marissa è una ragazza come tante, con un carattere buono e generoso che è appena uscita da una relazione finita male, di quelli in cui la fiducia è stata fatta a pezzi e di conseguenza ha una paura folle di lasciarsi andare del tutto per non soffrire ancora. La cosa è legittima, solo che a volte si rischia di perdere l’occasione giusta. La sua occasione giusta si chiama Jack ed è un famoso cantante e musicista di Heavy Metal. La migliore amica di Marissa ne va pazza e l’ha trascinata con sé ad un concerto. Lei però non ama quel genere di musica e quando si trova davanti il famoso Jack ovviamente non sa chi sia, ma l’attrazione fra i due è talmente forte che, anche se non si sono mai visti prima, fanno l’amore. Parlo di amore e non di puro e semplice sesso, perché entrambi ne rimango colpiti.

Adoro questo genere di romance, dove i sentimenti la fanno da padrone, dove i protagonisti non si sono cercati ma è il destino a farli incontrare e loro non possono fare nulla per fermarlo.

Lei lo pensa, lui la pensa, si scrivono, si parlano e nasce la voglia di qualcosa di più, eppure la vita e il lavoro li tengono lontani e quando Jack fa una proposta a Marissa lei si tira indietro.

Si può pensare che non si sentisse pronta, che non volesse fidarsi di lui, dopotutto è solo un ragazzo conosciuto una sera per caso, eppure il destino beffardo dopo 5 anni li fa incontrare di nuovo e questa volta una seconda occasione non si può rifiutare.

Tantissima dolcezza, che a tratti commuove per le scene e le vicende trattate, tanta passione fra due giovani nel pieno delle loro voglie, tanti intrighi e colpi di scena che tengono vivo l’interesse.

Scrittura sicura, scorrevole, delicata quando serve e spigolosa a seconda delle necessità condiscono una bella storia fatta di personaggi veri, anche se a volte irraggiungibili, ma sicuramente tangibili e che suscitano affetto.

Consigliato!!

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA