Recensione in anteprima”The Buttermilk ranch” di Patricia Logan

tramaGG

Wendell Blackowl ha passato tutta la sua vita gareggiando nelle arene del Working cow, dove lavorare a stretto contatto con cowboy sudati tutto il giorno non poteva che animare i suoi sogni bagnati. Anche se privatamente era venuto a patti con la sua sessualità, pubblicamente, Dell si era dovuto costruire una facciata. Quando la sua amata cavalla, Buttermilk, muore, Dell si ritrova come sospeso, così decide di tirarsi su e di fare ciò che aveva sempre voluto fare… aprire un locale vegetariano, eco friendly. Pace Avila, critico musicale molto conosciuto, è stato trascinato a Austin dai tour della musica dal vivo. Quando alcuni amici lo invitano a provare una nuova esperienza culinaria, seppur riluttante, Pace accetta. Tutto pur di rimandare la scadenza dell’articolo che deve pubblicare su un quotidiano nazionale. Non è interessato al cibo vegetariano, né tantomeno a un locale che si chiama Buttermilk cafè, ma nell’attimo stesso in cui i suoi occhi si posano sul bellissimo cowboy, chef del locale, le cose sembrano prendere un’altra piega. Quando Pace, gay dichiarato, entra nel suo locale e nella sua vita, Dell realizza di essere stanco di vivere nella menzogna, e di stare da solo. Quando Madre Natura decide di gettare una tempesta senza precedenti sulla cittadina di Austin, le acque fangose minacciano di spazzare via tutto ciò per cui Dell ha lavorato così duramente, ma con un uomo come Pace al suo fianco, realizza che l’amore può davvero conquistare tutto.

recensioneGG

Eccomi qui quest’oggi a parlarvi della nuova uscita di Patricia Logan. Non so se ve l’ho mai detto, ma questa donna ha tutto il mio rispetto e il mio amore. Amo il suo modo di scrivere e le storie che riesce a tirare fuori sono semplicemente meravigliose.

Questa volta ci troviamo di fronte ad un cowboy, che vi verrà a trovare nei vostri sogni anche a distanza di giorni dopo aver finito il libro, e di un ragazzo di città in qualche modo eccentrico, particolare, diverso dalla restante popolazione del Texas.

La loro storia inizia timidamente, con quella dolcezza e quella paura di un primo amore, i problemi e le gioie di due ragazzi che si sono a lungo cercati per poi finalmente trovarsi.

Una storia d’amore che ti lascia il sorriso sulle labbra, farcita, come al solito, dal sesso spettacolare che solo la Logan è in grado di farti immaginare come se il protagonista fossi tu lettore.

Un messaggio, nemmeno tanto celato, si insinua nei tuoi pensieri già dopo le prime pagine e ti rimane ben in mente anche dopo aver chiuso il libro. L’amore è amore, sempre e comunque, anche quando tutto sembra remargli contro.

Vi sembra che possa bastare? Se ancora non siete convinti se acquistare o meno questo libro posso darvi un altro piccolo incentivo… Avete amato i ragazzi della serie Invitation Only? Bene, qui li ritroverete tutti!!!!

SENSUALITA’:

cuori4

RECENSIONE A CURA DI:

FirmaIceAngel2

EDITING A CURA DI:

Ele

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA