Recensione in anteprima “Loving the Angel” di Nicole Teso

 

 

 

 

 

 

La mia vita ha raggiunto il capolinea quando sono stata rapita.
Jake Evans, l’uomo che mi ha tolto tutto, non solo mi ha costretta a sopportare un dolore devastante, ma si è anche preso una parte della mia mente, piegandomi al suo desiderio.
Ero convinta di potermi salvare, ma mi sbagliavo: quello era solo l’inizio.

La mia vita è finita il giorno in cui ho rapito la schiava che ora ossessiona la mia mente.
Brittany Moore, l’unica donna che sia stata in grado di farmi conoscere la luce, mi sta distruggendo, facendomi impazzire giorno dopo giorno.
È giunto il momento della resa dei conti, prima che i miei demoni mi sottomettano per sempre.

Non so da dove iniziare…

Quando ho saputo dell’uscita di questo libro ero emozionatissima, non vedevo l’ora di leggere ancora di Jake e Brittany, ero partita senza sapere che a seguire ci sarà un terzo libro e quindi mi aspettavo un finale da fuochi d’artificio.

Povera illusa, i fuochi d’artificio ci sono stati comunque, ma l’autrice, sadica aggiungerei, ci lascia ancora una volta con il fiato sospeso in attesa della prossima uscita.

Non so se applaudire la sua bravura nel farci capire una cosa e poi farne completamente un’altra o se invece andarla a cercare e metterle le mani attorno al collo.

E’ una minaccia? Non lo so, fate voi, ma se dopo averlo letto la penserete esattamente come me, contattatemi che ci organizziamo.

Detto questo passiamo a cose ben più interessanti. Il secondo libro della serie, Loving the angel, ci ricatapulta ancora una volta nel mondo oscuro e malato di Jake, dove Brittany rischia ancora una volta di essere soggiogata e annientata dal bellissimo demone, ma dove ancora una volta, la sua tenacia fa da padrone.

Un Dark dalle mille sfaccettature, un romanzo che ti tiene sul filo del rasoio per tutta la sua durata, la capacità dell’autrice di farti vivere le scene che si susseguono e farti immaginare cosa avverrà nel capitolo successivo senza mai però scendere nel banale e nello scontato.

Una lettura piacevole per chi ama il genere, una lettura che ti tiene sveglio la notte cercando di capire come andrà a finire, una lettura che sicuramente non potete perdervi soprattutto se avete letto Loving the demon.

Scrittura scorrevole, non ancora perfetta, ma sicuramente piacevole. Qualche refuso qua e là, che salta all’occhio, ma senza rendere la lettura sgradevole. In questo anno l’autrice è cresciuta, dalla sua prima pubblicazione ci sono tante sfumature che sono migliorate e che secondo me sono destinate a migliorare ancora.

Ben fatto Nicole, adesso aspetto con ansia il seguito!

SENSUALITA’: 

 

RECENSIONE A CURA DI: 

 

EDITING A CURA DI: 

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA