RECENSIONE “I FRAMMENTI DEL NOSTRO SOGNO” di Rossella Gallotti

 

 

 

 

 

Cinico e freddo come i suoi occhi color ghiaccio. È questa la reputazione del miglior agente federale in forze all’FBI, Samuel Walker. Per lui, il lavoro è passione, dedizione. I membri della sua squadra sono la sua famiglia e gli unici affetti che si concede di avere.

L’amore, quello vero, non ha mai bussato al suo cuore perché Sam ha sempre fatto in modo che non accadesse. Poi, un giorno, gli occhi di una ragazza hanno incrociato i suoi. Ed è stato travolgente, sbalorditivo, irresistibile.

Alessia è il nome dell’angelo che ha distrutto la sua routine, insegnando al suo cuore a battere di nuovo.

Proteggere e salvare le persone è il suo lavoro e ora che lei è in pericolo tutto sembra essere più difficile.

Come si può rimanere distaccati quando il sentimento è travolgente?

Come si fa a non essere egoisti nel volerla accanto, invece di lasciarla libera di seguire la sua strada?

Sam sarà costretto ad affrontare un’estenuante lotta interiore, tra sentimento e ragione, per capire cosa sia meglio per Alessia. Perché ormai per Sam, tutto ciò che conta è lei. Sempre e solo lei.

La storia d’amore di Sam e Alessia prende vita fra le pagine di questo romanzo, Prequel di Lo Scrigno di Sam e sarà proprio Samuel a raccontare sentimenti, fatti ed emozioni che l’hanno portato a vivere una splendida quanto complicata storia d’amore, indimenticabile e indissolubile

Romanzo autoconclusivo e prequel di “Lo scrigno di Sam”.

Se nello Scrigno ho pianto come una fontana qui di più, perché sapevo cosa sarebbe successo dopo e, confesso, ho odiato l’autrice per come mi ha fatto commuovere e battere il cuore.

Ma partiamo dall’inizio…

Bello scoprire la storia che ha fatto conoscere Alessia e Sam, interessante vedere gli albori della loro storia, la lotta per non avvicinarsi troppo e quella per stare lontani, ma altrettanto interessante è stato fare luce sul mistero che porta Alessia a diventare vittima di un serial killer. Le due parti, romance e poliziesco, corrono per binali paralleli che tuttavia si intersecano di continuo dando vita ad una lettura sempre più coinvolgente e densa di avvenimenti. Devo dire che pensavo sarebbe stato impossibile eguagliare lo Scrigno che ho amato alla follia e invece l’autrice ha avuto la capacità di mantenere inalterato il ritmo delle indagini e del thriller nonostante si sapesse già a grandi linee cosa fosse successo, quindi un obiettivo raggiunto in pieno. La parte prettamente romance invece è differente ma non meno ricca di pathos, certo nell’altro libro c’era in ballo anche un altro uomo e si sa che i triangoli sono sempre stuzzicanti almeno nei romanzi, ma quello che faceva palpitare il cuore e aprire le fontane del pianto è simile in entrambi i racconti ed è il grande amore fra Alessia e Sam e l’enorme spirito di sacrificio di quest’ultimo che farebbe e fa di tutto per il bene della persona amata, fino a rinunciare alla propria felicità per salvarla. Un uomo unico e inimitabile, forse ce ne sono solo nei romanzi ma mi piace pensare che non è così.

Assolutamente consigliato!

 

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA