Recensione “Hai conquistato ogni parte di me” di Alessandra Paoloni

trama

Nicoletta Catullo lavora come giornalista per un noto settimanale italiano. Ha ambizioni letterarie e un libro nel cassetto che non ha mai avuto il coraggio di far leggere a nessuno. La sua vita cambia totalmente quando il suo direttore le commissiona un articolo molto particolare: intervistare il cast di una nuova fiction italiana sui Borgia. Nicoletta ha modo non solo di conoscere personaggi già famosi ma anche Luke Grady, un giovane attore che si sta facendo ammirare nel panorama cinematografico italiano. Al termine delle interviste per il suo articolo, la ragazza si ritrova però a firmare, senza saperlo, un documento che la legherà per i mesi a venire a Luke Grady: l’accordo “segreto” che siglerà la “costringerà” a vestire i panni della “finta fidanzata” dell’attore, fino al termine delle riprese della fiction…

recensione

Era un po’ di tempo che non leggevo qualcosa scritto dalla Paoloni e devo dirvi che mi era mancato. Mi era mancato il suo modo romantico e dolce di raccontare l’amore, i sogni e i sentimenti che ruotano attorno alla vita dei personaggi.

Quando ho iniziato il libro, ho fatto un po’ di fatica a superare i primi capitoli, li ho trovati un pochino lenti e comunicativi, ma soprattutto la piega presa dalla trama mi sembrava il rimescolamento di alcuni libri già letti. Dopo il primo ostacolo, però, il libro ha preso decisamente un’altra piega. La storia si è fatta interessante, i colpi di scena hanno iniziato a prendere il sopravvento sui ricordi di altre letture e l’amore tra i due personaggi ha fatto in modo che il mio pensiero si focalizzasse sul qui e ora.

Una storia d’amore coi fiocchi, la storia d’amore con la A maiuscola che fin da bambine abbiamo sognato mentre le mamme ci leggevano le fiabe, il sogno di ogni ragazzina, e la storia che ogni mamma vorrebbe per la propria figlia. Amore, dolcezza e sogni sono i tratti che caratterizzano le pagine di questo libro e chiunque abbia voglia di perdersi tra le pagine del romanticismo sicuramente deve leggere questo romanzo di Alessandra.

Detto questo, devo dirvi anche il “però” che mi è rimasto sulla punta della lingua. La scrittura di Alessandra è fluida e scorrevole e lo so perché ho sempre letto le pubblicazioni di quest’autrice, ma in questo libro in particolare ci sono diversi refusi, troppi secondo me per un libro uscito con una casa editrice. Peccato, perché avrebbe potuto avere quattro stelle.

Sensualità:

cuori4

Recensione a cura di:

FirmaIceAngel2

Editing a cura di:

mandy

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA