Recensione “Forever” di Sandi Lynn (Serie completa)

trama

Quando si è trasferita a New York con il suo ragazzo, Ellery pensava che avrebbero vissuto per sempre felici e contenti nel loro appartamentino nella Grande Mela. Non avrebbe mai immaginato che lui avrebbe fatto i bagagli e se ne sarebbe andato perché aveva “bisogno di spazio”. Così da un giorno all’altro Ellery si è ritrovata single e, per combattere la solitudine, si è rifugiata nella sua arte e nei suoi dipinti. Un incontro fortuito però cambia tutto: una notte Ellery aiuta un ubriaco a tornare a casa sano e salvo. Non sa che il misterioso sconosciuto in realtà è il milionario Connor Black. Quando, il mattino dopo, Connor trova Ellery nella sua cucina, pensa che quella ragazza abbia violato la regola numero uno: nessuna può restare a dormire dopo essere stata a letto con lui. Vorrebbe mandarla via, ma, suo malgrado, si sente attratto dalla sua ostinazione, dalla sua aria di sfida, dalla sua dolcezza… Una storia d’amore e di coraggio che ha appassionato le lettrici, raccontata secondo il punto di vista di Ellery e di Connor, nella quale la passione è travolgente e i colpi di scena e i batticuori non mancano mai.

 

recensione

Ho trovato questi tre romanzi molto carini, tuttavia nonostante io sia un’appassionata di storie d’amore e romanzi rosa, l’autrice non è riuscita a farmi emozionare come speravo.

Il racconto di per sé mi è sembrato a volte banale e a volte superficiale quando invece avrebbe potuto, se ben sviluppato, raggiungere vette molto alte.

Il quadro si apre con un amore finito dopo quattro, una ragazza, la protagonista, lasciata senza plausibile spiegazione e per giunta con una situazione personale drastica: orfana prima di madre e poi di padre, senza parenti vicini e con una storia di leucemia alle spalle. Insomma, un caso disperato. Una ragazza buona, acqua e sapone, senza grilli per la testa e con una grande generosità nei confronti di chi soffre. Questo lato della protagonista, secondo me, andava sviluppato meglio per darle uno spessore più intenso. Tra l’altro una persona di questa sensibilità, anche se in un locale incontra un uomo, ubriaco fradicio e che ha appena litigato con una donna, non se ne invaghisce al punto da dimenticare in pochi attimi l’ex fidanzato, né si prende il disturbo di portare a casa lo sconosciuto, spogliarlo, metterlo a letto e pulirlo dal suo stesso vomito, e poi casualmente addormentarsi e, una volta sveglia al mattino seguente, preparargli una miracolosa bevanda post sbornia. D’accordo per l’incontro da batticuore con innamoramento a prima vista da romanzo rosa, ma qui si partiva da un pregresso doloroso per lei che secondo il mio parere è stato sottovalutato.

Passando al protagonista della storia poi, non appena si sveglia e apre bocca purtroppo ricorda troppo un dominatore bello e dannato che spopola in vetta alle classifiche da qualche anno ma che è, proprio per questo motivo, già visto, scritto, trito e ritrito. Concordo che personaggi come questi abbiano sempre un fascino intrigante, ma di sicuro non è originale.

La storia procede tra continui alti e bassi, litigi furibondi e spesso ingiustificati e riappacificazioni altrettanto veloci e difficilmente plausibili. Pochi colpi di scena e, anche in questo caso, purtroppo spesso scontati e scene passionali cariche di sesso ma carenti di erotismo e sentimento.

Peccato, perché la storia c’era e i personaggi anche, forse a mio avviso se ci si fosse basati più sul cuore, sull’introspezione, sui dolori e i drammi dei personaggi e meno sui singoli fatti che avvengono nella narrazione, il romanzo avrebbe avuto quello spessore e quell’impatto emotivo che a me è mancato. Resta comunque una bella storia, scritta bene, molto fresca, moderna e fluida, ricca di spunti interessanti e di dinamicità.

Nel complesso un romanzo molto carino.

Sensualità: cuori2

Recensione: cece

Editing: mandy

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA