Recensione “Dungeon” di Emy Mars

 

 

 

 

 

 

Ogni Padrone ha bisogno di possedere e ogni schiavo brama appartenere.

Malcom adora infliggere dolore e ancor di più ama il dolce sapore dell’umiliazione sui propri sottomessi: li desidera docili e remissivi e che gli cedano completamente il controllo del loro corpo.

Con il dolcissimo Julian, però, il solo corpo potrebbe non bastare. 

 

Eccomi qui con voi a parlarvi della prima uscita di quest’autrice. Ero stata contattata un po’ di tempo fa e ho dato la mia disponibilità a leggere il primo libro della serie, e finalmente posso parlarvene.

Iniziamo dalla trama: se non vi piace il BDSM, questo sicuramente non è il libro che fa per voi, la storia infatti è incentrata quasi solo ed esclusivamente sul rapporto Dom/Sub, dentro e fuori dalla sala dei giochi. Per quanto io sia un’appassionata del genere, non amo particolarmente il fatto del rapporto H24, ma è solo un mio parere, e sicuramente non preclude la valutazione del libro, poiché se a me non piace la marmellata non posso dire che è cattiva solo per questo. Quando ho iniziato a leggere il libro mi sono concentrata sulla storia e sinceramente la parte dolce e tenera di me si è innamorata quasi da subito del dolce Julian, beh, un Sub così lo vorrei anche io, e quasi simultaneamente ho iniziato a contare i secondi che mi separavano dalla resa totale e assoluta di Malcom. Onestamente… se non si fosse arreso, sarebbe stato uno stupido!

La vita di Julian è ciò che maggiormente ti tocca durante tutta la lettura e che ti rimane nel cuore fino all’ultima pagina.

Passiamo all’aspetto BDSM… Quando si decide di scrivere di un determinato genere bisogna informarsi bene, altrimenti si rischia di raccontare cose poco reali e veritiere, non gravi, ma che comunque saltano all’occhio.

Qualche refuso lo troviamo, ma niente di trascendentale, di sicuro non sono cose che rallentino o rovinino la lettura e la scorrevolezza del libro.

Una trama ben sviluppata che rimane nel cuore così come i due protagonisti. Ci vediamo al prossimo libro, perché sicuramente è un’autrice che continuerò a seguire…

 

Sensualità: 

 

Recensione: 

Editing: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA