Recensione di “Ti amo ma non lo sai” di Tania Paxia

 

 

 

 

 

 

Harper e May sono amici per la pelle. Tra loro non ci sono segreti e condividono ogni aspetto della vita: i compiti, il gruppo di lettura, il lavoro per il giornale della scuola… Harper, detto Peter, come Peter Pan, è un sognatore, mentre May, dolce e piena di energie, è soprannominata “Trilli”. Una coppia perfetta, insomma, almeno fino a quando May non inizia a interessarsi ai ragazzi, e in particolare a Owen O’Brian, il capitano della squadra di baseball. All’improvviso Harper si scopre geloso e si rende conto di non considerare May esattamente come una sorella. L’unica soluzione, per non soffrire e non farla soffrire, pare essere quella di allontanarsi da lei e rinunciare per sempre al loro splendido rapporto. Ma poi Syd, sua sorella, gli suggerisce un piano infallibile per riuscire a confessare a May i suoi veri sentimenti. Purtroppo i piani non vanno sempre nel modo prestabilito…

Ecco una vera storia adolescenziale degna di questo nome.

Tania Paxia ci sbalordisce con questi due personaggi; certo, lei è scorretta e sfrutta il povero Peter a suo piacimento ma di lui mi sono innamorata dalla prima pagina.
Finalmente un ragazzo che va fuori dai canoni “tutto muscoli e poco cervello” anzi un po’ di pancetta non guasta davvero mai! Disposto a tutto pur di far felice la sua Trilli e tutti, dalla bibliotecaria al suo vecchio marito, hanno notato l’amore che lui prova per lei nonostante faccia di tutto per non confessarglielo.

Ma May come dicevo prima è davvero crudele e, a parte il fatto che non si accorge di quanto Peter sia perfetto per lei, comincia a frequentare il capitano della squadra di baseball. Questo sarebbe il momento buono per Peter di confessare tutto e conquistare finalmente il cuore di questa ragazza ma, a volte, la vita non va come dovrebbe e quando meno te lo aspetti la tua prima delusione amorosa è proprio dietro l’angolo.

Quanto ho pianto! Se adesso potessi parlare con l’autrice le direi di uccidere subito la protagonista e inserire me nella storia!

 

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA