Recensione di “Porcahontas e (S)Mascarado” di Runny Magma

 

 

 

 

 

 

 

PORCAHONTAS (racconto) – Una giovane drag queen che si ispira al celebre personaggio storico e disneyano ha una cotta per il parruccaio di fiducia, nonché vicino di casa, ma l’articolo di interesse è una scorbutica velata…

(S)MASCARADO (racconto) – La popstar misteriosa del momento si è da poco smascherata per salvare il suo amante da un’aggressione omofoba, ma a qualcuno il fatto non è andato a genio…

«Questo ebook nasce dall’esigenza di raccogliere le storie di alcuni personaggi ricorrenti dei romanzi “Mascarado” e “Perfect Strangers”, per quanto i due racconti possano essere letti anche singolarmente. “Porcahontas” è la versione rivista, corretta e ampliata di un testo apparso per la prima volta nel marzo 2015 su RFS. “(S)mascarado” è invece un inedito che segue le vicende di due comprimari di “Mascarado”, Nuno ed Eros, per i quali alcune porte erano rimaste aperte…»

 

Entrambi i racconti che compongono questo libro mi sono piaciuti molto. Nel primo abbiamo finalmente l’opportunità di conoscere da vicino due personaggi secondari, che avevano fatto brevi comparse in altri romanzi, ad esempio A Qualcuno Piace Tiepido: in primis Luca, aspirante drag queen, il cui personaggi ha il nome di PoRcahontas. Un nome, un programma. Ho trovato particolarmente interessante il suo approccio al mondo drag, più di altri personaggi drag delle altre storie, proprio perché Luca è il più giovane e inesperto, e si avvicina a quell’ambiente sentendosi prima di tutto stimolato da cosa significhi essere una drag queen, il modo giocoso con cui si fa beffa degli stereotipi. In un ambiente molto spesso incompreso nelle sue tematiche, nei suoi significati e nei suoi modus operandi, anche la rappresentazione di queste realtà per un pubblico spesso estraneo a quelle situazioni è estremamente importante, e di rilevanza sociale. Un grande applauso va di conseguenza all’autore Runny Magma. Tornando a Luca e al suo antagonista-ma-in-fin-dei-conti-vorrei-infilarmi-nel-tuo-letto, ovvero Tobia, che ci hanno deliziato con spassose scenette spesso al limite tra l’ambiguità e l’esplicito, hanno giocato ai ruoli, il primo ondeggiando tra sé stesso e il suo personaggio, il secondo nella perenne indecisione tra quello che vorrebbe e quello che si mette in testa di non poter avere. Insomma, una combinazione esplosiva che ti fa divorare ogni singola pagina.

Per il secondo racconto, ahimè, ancora più breve del primo, dico solo che è il seguito diretto del romanzo Mascarado e che, di conseguenza, non può che essere un’immensa gioia per il nostro cuore. Leggere per credere.

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA