Recensione di “Le regole del gioco” (The indebted series Vol. 6) di Pepper Winters

 

 

 

 

 

 

L’amore cerca di trionfare, ma l’oscurità continua a regnare sovrana…

Sono innamorato di lei, ma potrebbe non essere sufficiente per impedirle di essere l’ultima vittima dell’Eredità del Debito. Ora so chi sono. So cosa devo fare. Staremo insieme. Spero solo che sia sulla terra e non in cielo.

Si tratta di questo. L’amore o la vita. I debiti o la morte. Chi vincerà?

Sesto e ultimo capito della saga, o meglio sarebbe dovuto essere l’ultimo ma Pepper ha ben pensato di farne un altro tanto noi lettrici appassionate ce lo leggeremo ben volentieri. Insomma non vogliamo dare un signor lieto fine a Jethro e Nila? Sì, eccome. Ma torniamo a noi che la strada è ancora lunga e irta di pericoli.

Abbiamo lasciato i nostri due eroi finalmente ritrovati che amoreggiano nella stalla mentre la famiglia di Jethro si prepara a far pagare a Nila gli ultimi debiti, quelli che la porteranno alla morte. Tuttavia all’alba quando si separano vengono presi in contropiede e Nila viene portata di forza in Sud Africa nelle cave di diamanti della famiglia. Paga altri due debiti fra indicibili sofferenze ma riesce anche a ripagare i mostri rendendo loro quello che meritano e che lei aveva promesso. I colpi di scena si susseguono a raffica e ogni volta in cui Jethro riesce a ritrovarla e sta per salvarla succede qualcosa che nuovamente li separa e porta Nila sempre più vicina al debito finale.

Bellissimo e struggente l’amore di entrambi che continuamente si sacrificano uno per l’altra senza pensare mai alle conseguenza, eppure la malattia di Jethro lo porta a soffrire in maniera accentuata perché la sua empatia gli fa sentire in modo amplificato ogni paura, ogni emozione, ogni pensiero, ogni minima sfumatura.

Cosa succederà quando Cut, il padre di Jethro, avrà in mano la corda che aziona la ghigliottina che sta per recidere la testa della bella Nila? Ehi dovete leggerlo mica ve lo racconto…

Degna conclusione, scritto sempre in maniera accattivante, tant’è che giunti al sesto libro ancora non capisco perché non mi sono stancata e quindi tanto di cappello all’autrice, che è riuscita a inventarsi sempre nuove ed originali situazioni. La passione dei primi libri è rimasta inalterata e l’erotismo viaggia in continuo parallelismo fra il bene e l’amore per Jethro ed il male e la pazzia delle richieste di Cut e famiglia in un mix che tiene il lettore sempre vigile e coinvolto. E poi giunti alla fine quando ci si aspetta che i vari fili vengano tirati e le diverse storie convoglino verso la conclusione più scontata ecco che si aprono nuovi capitoli che stuzzicano la curiosità e aprono al prossimo, e forse ultimo, capitolo. Consigliatissimo.

 

SENSUALITA’

RECENSIONE A CURA DI

EDITING A CURA DI:

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA