Recensione di “La storia segreta del papato” di Leandro Sperduti

 

 

 

 

 

 

Sangue, potere e denaro: dalle crociate fino ai recenti scandali finanziari.

Quando si pensa ai segreti e agli scandali del papato, la mente corre veloce alle losche vicende di palazzo, ai figli illegittimi, agli amori inconfessati che coinvolsero molti successori di Pietro; tuttavia queste non sono che piccole ombre in una delle istituzioni più antiche e potenti della storia. Ci sono stati eventi più scabrosi e oscuri che, se portati alla luce e diffusi, avrebbero potuto mettere in serio pericolo la credibilità e la legittimità non del singolo Papa, ma della stessa Chiesa. Incredibili falsificazioni, frodi, inganni e lotte intestine hanno segnato la storia del papato fin dai primi secoli; il cosiddetto potere temporale ha ispirato la condotta dei papi e dei loro più stretti collaboratori, segnato in passato il destino dell’Europa. E ancora oggi quell’alone di mistero che circonda le stanze del potere del vaticano è ben presente e stenta a dissiparsi. Questo libro, frutto di un lavoro di ricerca sulle fonti e su documenti originali, getta una luce nuova su ciò che la storia ufficiale ha voluto finora tenere nascosto, dal sacco di Roma allo scandalo Vatileaks

Per la prima volta tutta la verità sui lati più oscuri della chiesa di Roma.

In questo libro, l’autore accompagna il lettore attraverso un precorso storico lungo e tortuoso. Il cammino ha inizio nei primi anni D.C. in cui la nuova dottrina, sbarcata in Roma, inizia il suo difficile cammino di auto-affermazione che procede di pari passo con la legittimazione progressiva di un suo “capo”, il Papa appunto, e di una sede fisica (Roma).

Nello scorrere della narrazione l’autore, citando fonti e documenti, tratta dei difficili inizi, degli scismi, degli intrighi, degli accordi più o meno leciti che nelle diverse epoche hanno segnato il passo con l’evoluzione storica dell’Italia e dell’Europa. Lotte di potere hanno deciso spesso chi dovesse salire alla soglia pontificia; papi ed antipapi si sono contesi l’anello piscatori nei secoli influenzando a volte pesantemente il destino dell’Europa.

Il libro, pur trattando argomenti storici in maniera saggistica e in modo più oggettivo possibile,  è piacevole ed intrigante. Un punto di forza negli argomenti trattati è dato dal fatto che non scada in narrazioni di scandali  da letto, ma mantenga l’attenzione del lettore sul piano più politico e storico. L’autore sottolinea come la storia del Vaticano non si sia sempre concentrata sul potere spirituale che la dovrebbe connotare, ma quasi esclusivamente sul potere terreno temporale mettendo l’accento su come molte vicende storiche risapute, anche moderne, celino nell’ombra verità forse più scottanti degli scandali sessuali più inflazionati dalla letteratura e dalle serie televisive.

Infine il lettore viene stimolato a leggere con occhi diversi ciò che gli viene “propinato” dagli organi di informazione che, spesso, danno degli spunti di riflessione sulla veridicità dei fatti, ma che per lo più passano volutamente inosservati.

Libro assolutamente consigliato agli amanti del genere storico di cronaca.

 

RECENSIONE A CURA DI:

EDITING A CURA DI

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA