Recensione di ”Il caso di Tony” (Sex in Seattle – Vol 1) di Eli Easton

 

 

 

 

 

 

Tutto inizia con Tony DeMarco, un investigatore privato, che per seguire un’indagine sull’omicidio di una giovane donna finge di essere un paziente del dottor Jack Halloran, il terapista che aveva avuto in cura la vittima in una clinica del sesso di Seattle. Non è la prima volta che Tony agisce sotto copertura, ma di certo è la prima volta che ha voglia di stare “sotto le coperte” con un uno dei suoi sospettati. Non ne può fare a meno, Jack Halloran è proprio il tipo di eroe dagli occhi di ghiaccio per cui ha sempre avuto un debole. Ma dovrà provare l’innocenza di Halloran e riuscire a non far scoprire il suo piano, prima di farsi avanti.
Anche il Dr. Halloran ha i suoi problemi da risolvere, primo fra tutti il braccio destro ferito in Iraq quando era un chirurgo al fronte e il disturbo post traumatico da stress che ne è conseguito. La sua attrazione per un nuovo paziente lo confonde, e Tony, il ragazzone italiano con gli occhi da cucciolo, con il suo senso dell’umorismo riesce ad aggirare le sue difese, facendo affiorare in lui cose che credeva ormai dimenticate.
Ma riusciranno il dottore e l’investigatore privato a far sbocciare la loro storia nonostante i segreti che li dividono?

Quando Tony DeMarco diventa un paziente del dottor Jack Halloran è alla ricerca di un assassino.

Tony è un investigatore privato ingaggiato per scoprire l’assassino di una giovane donna in cura dal dottor Halloran nella clinica del sesso di Seattle.

Quello che Tony non si aspetta è di provare un’incredibile attrazione per il bel dottore che sembra essere proprio la soluzione per i suoi “problemi”. Prima però di poter stare con Jack, Tony deve provarne l’innocenza e deve trovare l’assassino.

Jack è un chirurgo che in seguito ad una ferita ad un braccio ha lasciato l’esercito e sfrutta la sua laurea in medicina in una clinica del sesso di Seattle. Jack non ha ancora del tutto superato il trauma della ferita e di sicuro non si aspetta un paziente come Tony Demarco che sembra avere un problema che lui è assai intenzionato a risolvere. Ma l’attrazione che prova per Tony è frenata dal rapporto medico-paziente.

Mi sono davvero divertita a leggere questo libro. Le scene tra Tony e Jack sono intriganti e a tratti davvero esilaranti. Leggendo mi sembrava di vederli, di vederne esattamente le espressioni e sentire il loro tono di voce, tra il malizioso, l’imbarazzato e il divertito.

È un libro leggero ma con un buon ritmo narrativo. La parte investigativa seppur non eccessivamente approfondita è credibile. Non ti annoia, anzi, ti fa affezionare ai protagonisti. Una bella dose di sensualità completa il pacchetto per una davvero piacevolissima lettura.

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA