Recensione di “Dietro la maschera” (Anonymous – Vol. 2) di Gaby Crumb

 

 

 

 

 

 

 

Mentre le indagini sul caso di Lee si fanno più serrate e si arricchiscono di nuove scoperte, Jordan deve fare i conti con gli errori del passato. Errori, che gli sono costati la sua storia d’amore con Hayden.
Tra cose non dette, insicurezze e una passione mai sopita, Jordan e Hayden dovranno gettare via la maschera dietro cui hanno nascosto il loro cuore per ritrovare la strada che li farà tornare insieme.

Io ve lo dico, ho riletto minimo tre volte le ultime due/tre pagine del libro, ho anche provato a cliccare più volte per far scorrere le pagine in avanti pensando che il Kindle si fosse bloccato, e niente invece. Non solo il Kindle funzionava benissimo, ma non c’erano altre pagine da leggere.

Non può averlo fatto, ma veramente ha finito così il secondo libro della serie?

Non so cosa pensare… O è sadica, o tiene veramente poco alla sua incolumità.

Bene, detto questo, passiamo al libro, mi sono sfogata abbastanza. Prosegue il filone principale della storia, con Lee sempre protetto da Anonymous e i nostri bei ragazzoni che cercano di sventare qualcosa più grande di loro.

In questo capitolo della serie l’autrice ci sviscera la storia tra Juice e Heidi e sinceramente da due pezzi da novanta del genere, non mi aspettavo niente di diverso.

Una storia d’amore altalenante, tanti segreti e un passato che torna a bussare alle porte del presente. Un dolore che entrambi devono superare per essere felici e una felicità che entrambi agognano.

Dolci, sensuali, con tanto di quell’erotismo che li rende unici. Romantici, tosti, due orsi che non aspettano altro di amare ed essere amati.

Le maschere cadono e finalmente i piccoli pezzi del puzzle prendono posto!

Altre due storie d’amore vengono tirate in ballo e in questo caso l’autrice mi ha lasciato con più dubbi che certezze… Chi va a finire con chi? Uff, io voglio saperlo…

Voglio sapere come i nostri eroi se la caveranno, ma soprattutto voglio vederli felici!

Scorrevole, forse anche troppo, lo leggi in poche ore e poi ne senti la mancanza!

 

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA