Recensione “Cuori feriti” di Remmy Duchene – LBMorticia

trama

La permanenza di Zane Ashford nel dipartimento di polizia di New York si interrompe bruscamente quando viene ferito durante una missione. Dopo essersi svegliato parzialmente cieco da un occhio, vorrebbe solo rintanarsi in un buco, ma gli amici e la famiglia non lo lasciano solo. Con riluttanza, permette al suo migliore amico di convincerlo a trascorrere la convalescenza in un ranch nel Montana. Quando giunge sul posto e conosce Cyrus Abrams, però, Zane inizia a meditare di commettere un omicidio.

Cyrus Abrams è volgare, scontroso, fissato nelle sue abitudini, e non intende cambiare per nessuno, non importa quanto stia bene Zane Ashford nei suoi jeans. Più si scontrano, più Cyrus inizia a vedere Zane sotto una luce diversa, ma si porta dietro un passato che gli ha lasciato grossi problemi e lo ha ferito più di quanto voglia ammettere… un passato che nessuno ha raccontato a Zane. Cyrus teme che, quando quest’ultimo lo scoprirà, il loro rapporto subirà una brusca frenata.

recensione

Zane, un poliziotto di New York, deve riprendersi dalle conseguenze del suo ferimento durante una retata. Così il suo migliore amico gli propone di passare un po’ di tempo in un piccolo ranch nel Montana e si ritrova così nel ranch di Cyrus.
Nessuno dei due però dimostra di avere un carattere facile, anche se l’attrazione tra loro è fin da subito innegabile. Avvicinarsi uno all’altro non è per nulla semplice. Zane non vuole avventure da una notte, vuole una relazione seria in cui impegnarsi, vuole un uomo con cui fare dei progetti per il futuro e con cui creare una famiglia.
Cyrus invece è diventato un uomo da una notte soltanto. Ha un passato difficile alle spalle, un amore perduto, anni passati ingiustamente in carcere e un segreto di cui non è fiero, e che potrebbe rovinare il rapporto con Zane. Innamorarsi di nuovo? Per Cyrus è del tutto fuori questione. Questo almeno è quello che prova a ripetersi fino a quando non si rende conto che Zane è la sua occasione per essere davvero finalmente felice.
La strada da percorrere per è tutta in salita, ma il loro amore è più forte di quanto in realtà entrambi vogliano ammettere, anche quando dovrà passare attraverso la fiducia e il perdono.
Devo dire che questo libro ha delle parti che ho amato molto e altre che mi hanno lasciato un po’ di amaro in bocca. I momenti di Zane con sua sorella, ad esempio, sono molto belli e tra questi c’è un passo che mi piace sottolineare e che rappresenta tutta la forza di un legame fraterno: “Sei il mio unico fratello. Sei l’uomo che mi vuole bene quando tutti gli altri mi odiano. Tu sei l’unica persona, la sola costante, quell’anima che protegge la mia.”
Molto belli anche i momenti di passione tra Zane e Cyrus, intensi e trascinanti. Non altrettanta emozione mi hanno trasmesso invece quelli di tensione tra loro. Non che non siano belli, ma avrei apprezzato un approccio diverso, fatto di riflessioni più intense e di un riavvicinarsi che non fosse incentrato prevalentemente sul sesso.
Nel complesso è comunque una lettura piacevole con cui passare un paio d’ore in relax quindi non lasciatevelo sfuggire.

Sensualità: cuori4

Recensione:

Firmabriciola

Editing:

pandora

Sharing is caring!

Our Score

One thought on “Recensione “Cuori feriti” di Remmy Duchene – LBMorticia”

  1. La rencesione è pari alla trama, incomprensibile.
    Torno a ripetere, scrivete bene, iniziando dalla grammatica fino alla costruzione dei paragrafi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA