Recensione “Craving” di Jo Rebel

 

 

 

 

Gregorio e Victoria sono nati fratelli, e il loro legame è divenuto più intenso quando sono rinati come immortali entrando a far parte della stirpe dei Vlasic, in eterno conflitto con la linea di sangue degli Zarevic. Dopo decenni spesi a viaggiare nel mondo, ritornano in Italia, precisamente a Torino, certi di riprendere con la solita routine che mettono in scena per adattarsi al mondo umano.

Vic si iscrive all’università e passa molto tempo con se stessa. Greg trascorre le notti fuori, altalenando tra noia e lussuria. La rabbia però inizia a minare la sua volubile esistenza, mentre una creatura misteriosa lo attacca, facendolo sentire, per la prima volta, debole.

Costretti a ripercorrere i ricordi dolorosi del passato, si renderanno conto di come le loro vite siano destinate a modificarsi, trovandosi davanti a scelte di primaria importanza. Ambedue entreranno in contatto con degli umani, ma se per Gregorio il rischio sarà quello di ricadere in un errore già commesso in passato, per Victoria invece l’incontro con il suo “gemello di sangue” mortale potrebbe rivelarsi fatale.

Avranno bisogno di Domiziano, il loro Creatore, dotato di una saggezza antica, e di Federico, vampiro all’apparenza freddo ed egoista, migliore amico di Gregorio e passata storia d’amore, forse non ancora completamente dimenticata, di Victoria. Entrambi saranno fondamentali per venire a capo di ciò che sta minacciando l’eternità dei due fratelli e a loro si unirà Gabriel, uno dei capi del Collegio degli Anziani Vlasic che governa le leggi dei bevitori di sangue.

Gregorio e Victoria arriveranno a dover combattere per continuare a esistere e senza volerlo infrangeranno due delle più sacre regole degli immortali: mai rivelare al mondo la tua vera natura senza un valido motivo e senza aver prima valutato le conseguenze, mai farsi coinvolgere da un umano.

Quando finisci un libro i pensieri che hai sono tanti, e tante anche le domande!!! Craving mi ha presa fin da subito, trama intrigante e ben articolata, ricca di misteri che l’autrice risolve magistralmente nell’arco del libro, dando al lettore le risposte di cui ha bisogno.

Ma veniamo a Vic e Greg, personaggi principali di questo libro e inseparabili fratelli, a dispetto delle mille vicissitudini che metteranno a rischio il loro legame.

Inutile negare che andando avanti nella lettura, dentro la mia testa si era formata un’idea ben precisa di come la storia dovesse evolvere e finire ma… sorpresa… è una trilogia e l’autrice, che non prova nemmeno un briciolo di pietà nei confronti dei lettori, ci lascia “appesi”, senza farci sapere nemmeno in minima parte cosa succederà… della serie “vuoi sapere come va a finire? Leggi il prossimo”… sadica!!!

Ma torniamo a noi… Domiziano… lui mi ha stregata, sono perdutamente innamorata e sono seriamente tentata di far sapere all’autrice che vorrei un intero libro incentrato su di lui, e con il lieto fine!!!

Non posso dire altrettanto di Federico, lui per me è un mistero, non riesco a capirlo e forse questa è la causa principale della mia quasi antipatia nei suoi confronti… perché si comporta così? Dove vuole andare a parare?

Per concludere: il libro è scritto bene, qualche refuso e un paio di sviste grammaticali di poca importanza. L’unica nota negativa forse, è un po’ lento… Ammetto che trattandosi di uno YA manca una buona dose di sesso e sentimenti che mi soddisferebbe del tutto, ma mi aspettavo comunque la bella storia d’amore. Attendo con ansia i prossimi libri!!!

Per concludere, se vi piacciono i nostri amici Vamp vi assicuro che questa è una bella lettura, con un intreccio realizzato davvero bene!!! Alla prossima puntata!!!

 

Sensualità:

 

Recensione di:

Editing di:

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA