Recensione “Come esaudire un desiderio ” di Eli Easton

 

 

 

 

Il dottor Jason Kunik sta lavorando a un progetto di genetica che non ha precedenti: la mappatura del DNA di una nuova specie, i mutevoli, cani in grado di assumere la forma umana. Il problema è che nessuno conosce l’esistenza di queste creature e Jason non può tradire la sua gente pubblicando i suoi studi. Quando si trasferisce a Mad Creek per continuare la sua ricerca in una città dove vivono molti mutevoli, è alla ricerca di pace e tranquillità per seppellirsi nel suo lavoro. Forse, se riuscirà a scoprire cosa attiva la mutazione, riuscirà a mettere a tacere per sempre il proprio cane interiore.

Milo è un cane da conforto in un istituto per malati terminali, luogo al quale si è affezionato e in cui ha visto morire molti pazienti che amava. Milo percepisce istintivamente la malattia e il dolore a un livello spirituale che la maggior parte delle persone non può capire. Quando acquisisce la capacità di diventare un uomo, crede di aver finalmente ottenuto tutto quello che voleva. Ma essere un umano non vuol dire per forza essere amati, e trovare rifugio a Mad Creek non è la stessa cosa che trovare una casa tutta sua.

Quando una misteriosa malattia colpisce Mad Creek e minaccia tutta la città dei mutevoli, tocca allo scienziato e al cane da conforto capire di cosa si tratti e come fermarla. Lungo la strada potrebbero anche scoprire che il vero amore è possibile, se lo si desidera guardando le stelle.

Questo è il terzo libro della serie ‘Come ululare alla luna’, ma può essere letto come uno stand-alone.

Torniamo a Mad Creek dove un branco di mutevoli, cani in grado di assumere la forma umana, vive in una piccola comunità in unità e in armonia. È a Mad Creek che il genetista Jason Kunik si trasferisce dopo aver dato le dimissioni. Jason ha un obiettivo importante: mappare il DNA dei mutevoli di prima generazione. Anche Jason è un mutevole ma ha represso per anni il suo lato canino. Jason non vuole essere un cane, vuole essere un uomo. È un carattere solitario e non ama il contatto con le persone, tipico invece della sua specie. Fino a quando non incontra Milo.

Milo, cresciuto in un canile, grazie alla sua docilità e alla sua empatia per le persone malate è diventato un cane da conforto per malati terminali. L’istituto dove ha visto morire molti pazienti lo ha adottato fino a quando, grazie ad un altro mutevole che si accorge di lui, non finisce a Mad Creek. Milo è dolce ed è alla ricerca di una casa. Non sa nulla dell’essere uomo ma fin da subito si affeziona a Jason.

Il dottore, nonostante inizi a prendersi cura di lui, cerca anche di tenerlo a distanza ma le emozioni che prova verso il giovane Milo sembrano essere più forti di qualsiasi barriera.

Jason non avrebbe dovuto farlo. Non poteva promettere a Milo che sarebbero stati compagni per la vita… […] Eppure le sue emozioni erano così legate a Milo. Jason si era talmente occupato di lui che alla fine si era affezionato.

Quando un pericoloso virus arriva a minacciare gli abitanti di Mad Creek, Jason dovrà mettere da parte il suo essere solitario e aiutare a debellare quella terribile malattia. E Milo sarà al suo fianco, aiutandolo non solo nella ricerca di una soluzione ma anche ad abbattere le ultime barriere del suo cuore.

Il volto di Milo era pieno d’amore e il cuore di Jason spremuto come una spugna. Tutti i sentimenti che aveva negato di provare tenendoli nascosti tracimarono con violenza come una diga per la furia dell’acqua.

Serie consigliatissima e questo terzo volume non fa eccezione. Una storia d’amore dolce che abbatte i muri della paura e della solitudine di due anime che sono destinate ad unirsi. Ben delineati i personaggi e la lettura è piacevole e mai pesante. Una bel mix di romance e fantasy.

 

Recensione: 

Editing: 

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA