Recensione “Attacco al paradiso” di Valerio Lamartire

trama

Il tempo è finito e la ribellione dei Nephilim ha raggiunto il suo culmine. Lo scontro con gli Eterni e con la legge divina è ormai inevitabile. Mentre le ultime pedine prendono posto sulla scacchiera della guerra, le alleanze che potrebbero portare alla vittoria vacillano, rischiando di far crollare tutto. La perdita dell’umanità di Jonathan e Alexander che conseguenza porterà? Cosa rimarrà di loro quando la guerra sarà finita? Chi sopravvivrà alla battaglia finale? Nell’ultimo volume della saga dei Nephilim ogni segreto viene svelato, ogni intrigo viene scoperto. Quando però tutte le verità saranno rivelate per cosa si potrà ancora combattere?

recensione anteprima

Se mi trovo a scrivere questa recensione è perché il viaggio con i nostri amici Nephilim è giunto al termine. Oddio, mi viene da piangere. Avevo paura, anzi ero letteralmente terrorizzata di aprire il libro e iniziare a leggere. Non so voi, ma io temo Valerio e la sua penna più di ogni altra cosa.
Non sapevo cosa aspettarmi e sinceramente prima di iniziare il primo capitolo ho cercato di cancellare dalla mia testa tutti i possibili finali che mi ero creata in questo anno.
Ero divisa in due: da una parte la curiosità di sapere, e dall’altra la paura di cosa mi sarei potuta ritrovare davanti.
I primi dieci capitoli li ho letti al rallentatore: “vado avanti, ma piano in modo da non finirlo e nel frattempo continuo a sperare”, poi l’istinto da lettrice compulsiva ha preso il sopravvento e in quattro ore il libro era finito.
Sinceramente? Non mi aspettavo niente di tutto ciò che ha scritto… Un punto per Vale!!!
Non posso assolutamente dirvi nulla, ma sappiate che non tradirà minimamente le vostre aspettative. “Attacco al paradiso” non poteva essere diverso, non poteva essere scritto diversamente e dopo tutto quello che i nostri amici, pennuti e non, hanno attraversato, non poteva esserci finale migliore!
Se avete letto le mie precedenti recensioni sapete benissimo con quali personaggi ero in sintonia e con quali invece avevo un rapporto di odio intenso, per cui posso dirvi che ad un certo punto, per quanto un pochino mi dispiacesse per quello che stava succedendo, non ho potuto non saltare sulla sedia con le braccia levate al cielo… Vale forse in questo momento mi starà odiando, ma ha sempre saputo che determinati personaggi non riuscivo a tollerarli!
Bellissime sorprese e fatti inaspettati ci accompagnano per tutto il libro e tante cose prenderanno il giusto posto durante la narrazione lasciandoti con il sorriso sulle labbra.
Come al solito, e di questo non avevo alcun dubbio, la scrittura è fluida il modo di raccontare di Valerio ti tiene incollata alle pagine. Mi sono ritrovata ad essere riportata bruscamente alla realtà solo dopo aver letto i ringraziamenti. Ero talmente tanto dentro alla storia che perfino i rumori e gli odori sembravano reali.
Potrei continuare a parlare per ore, ma poi potrei involontariamente spoilerare una storia che invece va letta, vissuta e assaporata.
Mi dispiace lasciare i nostri amici, ma apprezzo tantissimo il coraggio di Valerio di lasciarli andare senza portare la storia avanti fino a renderla ridicola come succede con tante saghe. Ogni storia ha il suo inizio e la sua fine, e nonostante mi piange il cuore, Nephilim ha avuto il suo tempo e il suo degno finale!
Bellissimo!!!
Vale, avevi forse paura di tutte le minacce ricevute in precedenza?

Sensualità:

3 cuori rosso

Recensione:

FirmaIceAngel2

Editing:

pandora

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA