RECENSIONE “ASPETTANDO TE” di Claudia Connor

 

 

 

 

 

 

Nick Walker ha trovato Mia, la donna della sua vita, quando aveva solo diciannove anni.

L’ha trovata.

L’ha amata.

L’ha persa.

Sono passati dieci anni da quando l’ha lasciata uscire dalla sua vita, ma l’agente dell’FBI è determinato a fare di tutto per averla indietro. Cosa tutt’altro che semplice, visto che è stato lui a spezzarle il cuore e ad allontanarla da sé, ferendola in modo irreparabile.

Ora il destino ha dato loro una nuova opportunità, ma per avere un futuro insieme, i due dovranno prima affrontare il passato con le sue verità nascoste.

 

Questo è il primo volume della serie McKinney/Walker e vi terrà inchiodate alle pagine in un sali scendi emozionale. Si alterna fra storia attuale e ricordi passati, fra cuori spezzati e drammi accidentali, per poi sfociare in un meraviglioso e agognato epilogo.

La storia gira intorno ad una famiglia molto particolare, i Walker, 4 fratelli grandi e una sorellina di due anni nella parte di ricordi e di ben ventisei in quella attuale. I genitori purtroppo sono deceduti in un terribile incidente e il maggiore dei fratelli, Nick, protagonista di questo primo volume, si carica sulle spalle l’intera responsabilità di una famiglia di bambini e adolescenti. A soli diciannove anni infatti, si ritrova adulto e solo, in mezzo a mille problemi, fra la scuola da finire e una bambina di due anni da crescere e altri tre fratelli in piena adolescenza. Nick è un personaggio singolare, un uomo tutto d’un pezzo già da ragazzo, che lotta con ogni mezzo e usa ogni energia per permettere alla sua famiglia di restare unita e ritrovare una parvenza di equilibrio. Un uomo che rinuncia spesso a se stesso per il bene di chi ama, che protegge tutti da ogni pericolo e da ogni preoccupazione, ma il peso a volte lo schiaccia. Ed è l’incontro la dolcissima Mia che gli darà la forza di vivere e di andare avanti ogni volta in cui si sente sopraffatto dal dolore. Fra loro nasce un amore intenso, ricco di rispetto e di complicità, di sacrificio e di dono di sé. Gli anni passano, ma davanti ad un nuovo, sconvolgente dramma, Nick sentirà il peso della responsabilità divenire troppo pesante, si chiuderà in sé lasciando il mondo fuori, compresa Mia.

Dieci anni dopo il destino li fa incontrare di nuovo, dando loro una seconda possibilità. Adoro le seconde possibilità, danno la misura dell’amore, di quello che si è disposti a dare e a cambiare per poter modificare la storia.

Bello il romanzo, belli i personaggi, intensi i flussi sentimentali e psicologici messi in campo e ottima la scrittura e la traduzione, articolata e in alcuni punti ricercata, ma sempre agevole e lineare.

Consigliato!

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA