Recensione “Alpha chef” J.T’S BAR Vol 2” di Sue Brown

 

 

 

 

 

Quando la casa di Greg Mitchelson viene rasa al suolo da un incendio, e il suo datore di lavoro viene ucciso, lui ha paura che sia una vendetta per una sua vecchia testimonianza contro un famoso cartello. Solo, senza soldi e con solo i vestiti che indossa, Greg si rivolge a Colm Riordan, lo sceriffo che lo protegge da tre anni. Ma Riordan non risponde alle sue chiamate e lo sceriffo locale si rifiuta di aiutarlo.

Preso dalla disperazione, Greg fugge in Wyoming alla ricerca di suo fratello, Mitch, che non vede da dieci anni. Mentre si riavvicina al fratello, spunta Riordan alla ricerca del suo testimone perduto. Ma Greg ha bisogno molte risposte prima di fidarsi nuovamente di lui. Perché non ha risposto alle sue telefonate? Riordan è venuto per aiutarlo… o per ucciderlo?

Secondo volume della serie J.T’s bar, Alpha Chef non delude le aspettative. Si tratta di un bel romanzo dove azione, suspance, thriller e amore sono mixati molto bene. Il giovane Greg vive la sua vita da fuggiasco, braccato dalla banda di un noto cartello per aver assistito suo malgrado ad un omicidio, sotto custodia eppure sempre in pericolo e all’ennesimo agguato cerca aiuto in Riordan, un affascinante sceriffo che lo protegge da anni. Quando però anche quest’ultimo non risponde alle chiamate l’unica cose che Greg può fare è tornare dal fratello che non vede da troppi anni. Qui viene introdotto un tema classico ma purtroppo sempre attuale, quello del rifiuto da parte di molte famiglie dell’omosessualità del proprio figlio, rifiuto che spesso finisce con la cacciata di ragazzini dalle proprie case e conseguente disagio economico, affettivo ed esistenziale.

Molto ben descritto il rapporto fra i due fratelli, le incomprensioni e le paure, il rancore e l’affetto che provano uno per l’altro e che l’autrice ha descritto in un veloce passaggio dal sospetto all’amore fraterno ritrovato per la gioia di entrambi.

I personaggi sono ben delineati nella loro mascolinità e nella voglia d’azione e rivalsa dopo troppi torti subiti prima dalla famiglia di origine e poi da bande di delinquenti che cercheranno in tutti i modi di averla vinta.

Intenso, passionale, erotico ma anche psicologico e intrigante il rapporto fra il protetto e il protettore, fra colui che viene braccato e chi dovrebbe salvargli la vita, fra Greg e Riordan. Un grande amore o un grande inganno? Tutto da scoprire.

Consigliato!

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA