Lo staff si presenta: Virginia Floretta

 

 

 

 

 

 

1 ) Nome?

Virginia Floretta. No Floretta non è il mio secondo nome come molti tedeschi mi chiedono. E sì, potete storpiare il mio nome a vostro piacimento: Virgin Radio, Like a Virgin, Gina o semplicemente Virgi.

 

2) Da quanti anni infesti il globo terracqueo?

Esattamente dal 22 maggio 1993, mese bellissimo soprattutto per chi come me soffre di allergie. Sono giovanissima anche se ad essere sincera mi sento un po’ vecchietta dentro la maggior parte del tempo.

 

3) Come ti guadagni da vivere?

Io sono una studentessa universitaria squattrinata che per mantenermi lavoro in un bar. I miei cappuccini sono i migliori del mondo, ma ancora più buoni sono i miei spritz.

 

4) Cosa significa far parte di questo blog? …

È stato bello sapere di non essere l’unica al mondo ad essere una lettrice ossessiva compulsiva. Mi sento in famiglia, libera di poter essere me stessa e di esprimere i miei pensieri. So di poter contare sui miei colleghi, che ormai sono amici. So di poter parlare di tutto con loro, di poter condividere la mia vita e viceversa, anche se la distanza magari ci tiene fisicamente lontani.

 

5) Quale e’ il tuo ruolo?

Sono appena rientrata da un periodo di aspettativa per via dell’università e del lavoro. Prima di ciò mi occupavo della comunicazione con le Case Editrici e con gli autori “self”, oltre che a leggere e recensire. Conto di riprendere al più presto e con una marcia in più.

Come ruolo principale ho anche quello di rompi cocomeri numero uno al mondo… hahahahah

 

6) Quando ti sei resa conto di essere finita in un manicomio invece che in un blog letterario?

Dal primo momento. Devo dire che mi hanno svezzata. Credo di essere la più piccola, insieme ad un altro. Mi hanno insegnato dal primo momento come essere una pazza schizzata senza vergognarmene. Che poi, dico io, molto meglio essere in un manicomio che ti fa sentire viva, che non in un gruppo di vecchi seri e tediosi.

 

7) Ti ricordi il nome di tutto lo staff?

Ma se non mi ricordo nemmeno come si chiama il mio ragazzo (e infatti lo chiamo Ciccio), figuriamoci se mi ricordo il nome di tutti… aiuto aiuto… io sono come Dory, soffro di perdita della memoria a breve termine….

 

8) Quale argomento e’ più gettonato durante le riunioni organizzative?

Beeeee parliamo di bilanci di soldi che non ci sono, la pace nel mondo, cosa nel pensiamo del PIL della Norvegia. Fatevi andare bene questo. La verità non posso dirvela, o meglio potrei, ma dopo dovrei uccidervi tutti… hahahaha ciò che diciamo nel gruppo, credetemi, è meglio che resti nel gruppo.

 

9)Quante ore passi a cazzeggiare invece di leggere?

Mmmmmmm mi piacerebbe cazzeggiare ma non ho molto tempo. Tra una cosa e l’altro sono peggio di delle Desperate Housewives. Leggo la sera prima di andare a dormire ma duro molto poco.

 

10) Quale e’ il tuo genere letterario preferito?

Leggo di tutto. Però prediligo la letteratura inglese e francese dell’800, amo i Poeti Maledetti e D’Annunzio. Leggo ogni tipo, o quasi, di fantasy e romanzi storici, pieni di intrighi e misteri. Nei momenti tristi mi butti sui romanzi strappa lacrime. Praticamente portatemi in una libreria e mi farete felice.

 

11) Oltre a far finta di leggere quali sono i tuoi interessi?

Quando ero giovane ballavo, poi mi sono parecchio distrutta e quindi sono andata in pensione anticipata. Adesso nel tempo libero sono una soccorritrice volontaria della Croce Rossa italiana, amo viaggiare ma ho poco tempo per farlo e sono una fan di film e telefilm (guardati a casa, sotto le coperte con una buona tazza di tisana calda, o un Gin Tonic). In realtà i miei interessi sarebbero molto di più ma non avrei spazio a sufficienza per dirli tutti.

 

12) Che non sei normale lo sappiamo, raccontaci le tue fissazioni

Sono leggermente ossessivo compulsiva nelle cose della casa, devo mettere tutto secondo un certo ordine e non deve essere spostato altrimenti do di testa. I libri nella libreria sono messi in ordine di grandezza e seguendo anche le graduazioni di colore e sono divisi per genere. I vestiti nell’armadio idem con patate. Mi mangio le unghie quando sono nervosa e continuo a toccarmi i capelli. Ahhh la fissa più strana però è quella che ho di annusare la gente; mi avvicino quatta quatta all’ascella della suddetta persona X e con discrezione annuso.

 

13) Un pregio (non barare) e un difetto (solo uno sennò spaventi le persone)

Sono altruista

Non ho filtri quindi dico tutto quello che penso a qualsiasi persona; e non sempre questa cosa va bene alle persone.. ci sarebbe altre mille difetti da elencare ma è meglio che non li sappiate.

 

14) Parlaci di te associandoti a:

un colore: ROSSO

un profumo: COME QUELLO CHE SI SENTE NEL BOSCO IN ALTA MONTAGNA (erba, foglie, rugiada, natura allo stato puro)

un libro: IO PRIMA DI TE

un piatto: CANEDERLI (quelli fatti in casa da me)

 

15) Esci la foto del tuo manzo ideale

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA